Domani a Napoli l’appuntamento con Technologybiz

0

Il tema di quest’anno è il Trasferimento Tecnologico, vale a dire il passaggio dalla ricerca al business, grazie alla collaborazione attiva tra ricerca universitaria e imprese.

Ma quali sono gli strumenti per realizzarlo? Quali sono i passi da seguire per una sua corretta implementazione?

Proveremo a dare risposte a queste e ad altre domande alla decima edizione del Technologybiz, che si terrà domani 22 novembre 2019 al Palazzo Caracciolo di Napoli.

Il Technologybiz è un festival sull’innovazione digitale, ma è anche (e soprattutto) un’opportunità da sfruttare sia per le imprese che per i ricercatori, che potranno incontrarsi per scambiare idee, opinioni, contatti e ottenere informazioni sugli strumenti per realizzare il trasferimento tecnologico.

Finora il networking sta andando alla grande! In tanti si sono iscritti sul sito del Tbiz sia come visitatori che come networker, e molti hanno anche già provveduto a creare la loro agenda di Match Meeting attraverso la nostra app.

Al trasferimento tecnologico saranno dedicate due sessioni, per rappresentarne scenari e strumenti:

I Sessione. Lo stato dell’arte del trasferimento tecnologico: gli Scenari.

II Sessione. Gli strumenti per trasformare un’innovazione in un business: tra finanza privata e pubblica, consulenze e big player, qualcosa si muove?

Affronteremo l’argomento insieme a tanti esperti, tra cui:

Valeria Fascione, Assessore Regione Campania, parlerà delle policy regionali a sostegno del trasferimento tecnologico;

Mario Mustilli (Sviluppo Campania), presenterà i nuovi strumenti finanziari a sostegno dell’Impresa (i mini bond per intenderci);
Francesco Palumbo, delegato innovazione, ricerca e startup Confindustria Campania, che ci parlerà delle direttrici da seguire per l’innovazione e l’efficienza delle imprese e della PA;
Marco Casagni (Enea), che ci offrirà uno scenario, con i numeri di Netval alla mano, sul Trasferimento Tecnologico;
Massimo Pipoli (Jacobacci & Partners Spa), ci parlerà dello scenario internazionale;
Leopoldo Angrisani dell’Università degli Studi di Napoli Federico II che racconterà il modello di TT secondo l’UNINA;
Giovanpaolo Arioldi (Opstart – Equity Crowdfunding), per spiegarci come il crowdfunding è a supporto dell’imprenditorialità e dell’Università.
Giovanni De Caro, che ci offrirà una panoramica secondo la visione degli Investitori.
Francesca Galasso (Partner G&C CONSULTING) che ci parlerà delle agevolazioni per gli investimenti aziendali: dai contributi a fondo perduto ai crediti di Imposta R&S.
Lucia D’Arienzo di Sviluppo Campania, che illustrerà la piattaforma di Open Innovation della Regione Campania.
Antonio D’Amore, che racconterà “Press Start”, l’unico format radiofonico italiano dedicato esclusivamente al mondo dei videogiochi e alla tecnologia.

La registrazione per partecipare è gratuita !

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook