Brand identity, brand protection & smart label, Startup protagoniste a SMAU

0

smau2012bIBRANDPLUS, start-up innovativa di Reggio Emila, nasce per dare una risposta ad una richiesta
sempre crescente della protezione dei marchi dei prodotti che costituiscono la spina dorsale del
Made in italy.
A conferma della sua vocazione innovativa è stata selezionata nel giugno 2015 nell’ambito
del progetto R2B, per partecipare a SMAU BOLOGNA, ed è risultata la 2° classificata al bando
indetto dalla Regione Emilia Romagna, per partecipare a SMAU MILANO 2015.
Sarà quindi presente dal 21 al 23 ottobre 2015 con le sue ultime realizzazioni in ambito di
anticontraffazione tramite smart labels per la tutela di brand identity e brand protection.
In particolare verranno presentati prototipi riguardanti la tracciabilità genetica dei prodotti
tramite DNA naturale e l’anticontraffazione.
Giorgio Frattini, che segue la parte commerciale spiega:”Partendo dalla lunga esperienza di alcuni
nostri soci nell’impiego delle resine, siamo in grado di incapsulare DNA naturale che identifica in
modo univoco e irriproducibile il prodotto su cui è posta la smart label.”
Ci rivela Daniele Vezzani, uno dei soci che ha seguito il progetto: “Con il Dipartimento di Scienze e
Tecnologie Agro-alimentari dell’Università di Bologna, è stato messo a punto un sistema per la
conservazione di DNA naturale, unico e irripetibile, comprendendo la possibilità di rilevarlo in
modo semplice ed economico. Soprattutto queste ultime caratteristiche aprono la strada a
numerose applicazioni! SMAU Milano, con la sua ampia e attenta platea, orientata alle
innovazioni, risulta essere il trampolino ideale per un prodotto così innovativo.”.
I prodotti italiani soffrono particolarmente il problema della contraffazione e nel contempo
devono essere caratterizzati per la loro unicità. A questo proposito Speranza Boccafogli, socia che
si occupa del settore R&S, ci spiega: “Le nostre smart labels, sulle quali operiamo lavorazioni di
inclusione di TAG (NFC, RFiD e M2M), sono caratterizzate da un effetto 3D brevettato a livello
mondiale, particolarmente profondo e fondamentalmente bello da vedere, così da racchiudere in
una unica “etichetta” sia informazioni commerciali che tecniche, ma anche rappresentare una
distinzione in ottica di brand identity. A SMAU ne mostreremo alcune dal vivo, perché solo così si
apprezza in pieno la unicità e alto livello estetico, pur non prescindendo da un elevato contenuto
tecnologico.”
Queste caratteristiche, insieme alla geolocalizzazione, compongono le fondamenta del progetto
“Easy Maintenance”, che prevede l’integrazione della modulistica a corredo di macchinari o
impianti in un unico TAG, inserito nella smart label, consultabile tramite un normale smartphone.
Con lo stesso sistema possono essere visualizzate le certificazioni di prodotto, l’aggiornamento
della manualistica, permettendo di aggiungere delucidazioni sul prodotto con animazioni e video
per agevolarne montaggio, test e manutenzione, il tutto in diverse lingue.
I visitatori interessati a vedere dal vivo prototipi e applicazioni di IBRANDPLUS potranno recarsi
presso lo stand F3, al Pad 2 di SMAU a Fieracity dal 21 al 23 ottobre.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook