Puglia Wine&Land, realtà e potenzialità dell’export dei vini di Puglia

0

Straordinaria inaugurazione della quarta edizione di “Puglia Wine & Land”, workshop internazionale ideato con l’obiettivo di far incontrare i migliori produttori di vino pugliesi con 26 buyer internazionali.

Evento-novità di questa edizione è stato il seminario tenutosi nella giornata inaugurale e che ha visto la partecipazione del giornalista AntonioGalloni (The WineAdvocate),esponente di spicco della stampa internazionale e tra i più famosi critici enologici al mondo. Autore di recensioni che rappresentano uno dei punti di vista più accreditati e influenti del panorama enologico mondiale, Galloni è giunto appositamente dagli Stati Uniti per essere il protagonista del seminario dal titolo “Realtà e potenzialità dell’export dei vini di Puglia”.

Fra i tanti spunti offerti dall’attesissimo intervento di Galloni, tre sono gli argomenti che hanno maggiormente coinvolto e stimolato la platea: prima di tutto il giornalista ha osservato che la Puglia, come ogni regione, vanta alcuni produttori storici che rappresentano un “faro” per l’intero territorio e che dunque rivestono un ruolo fondamentale nella promozione della sua immagine. È importante – ha sottolineato Galloni – che queste aziende riescano sempre a garantire una qualità elevata e costante dei propri vini perché in questo modo l’intera regione ne trae beneficio. Un secondo momento di particolare importanza è stato quello in cui ha fatto riferimento al positivo esempio fornito dai vignaioli francesi in quanto a spirito di coesione. È essenziale – ha continuato Galloni – che in Puglia, come in tutta Italia, i produttori imparino a essere più consapevoli e convinti dell’importanza di comunicare all’estero un’immagine compatta e di vera sinergia, evitando sterili polemiche e diatribe controproducenti. Infine, per quanto concerne il legame con il territorio, Galloni ha dichiarato che i grandi vini non devono mai perdere l’autenticità territoriale e che, oggi più che mai, negli Usa e in altre parti del mondo il Lifestyle italianoè desiderato e ammirato.

Oltre a un folto parterre di produttori, sommelier, enologi e opinion leader, al seminario, presentato dai giornalisti Stefano Tesi e Pasquale Porcelli, sono intervenuti il presidente del Consorzio Movimento Turismo del Vino Puglia Sebastiano de Corato, e altri illustri esponenti del settore vitivinicolo regionale e nazionale, fra i quali la presidente del Movimento Turismo del Vino Italia Daniela Mastroberardino e l’assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia Dario Stefàno.

Al termine del suo intervento, l’assessore Stefàno ha consegnato ad Antonio Galloni un dono di grande prestigio: “Ampélographie” (editrice AGA) di Pierre Viala e Victor Vermorel, opera in sette volumi con circa tremila pagine di testo, 800 incisioni nel testo, 70 incisioni in nero e 500 splendide riproduzioni delle cromolitografie realizzate da J. Troncy, H. Gillet, H.M. Boisgontier e A.Kreyder.

Puglia Wine & Land” è stato ideato e organizzato dal Movimento Turismo del Vino Puglia in collaborazione con la Regione Puglia, Assessorato alle Risorse Agroalimentari e Assessorato Turismo. 

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook