Al via la fusione tra Energia EticaAimet (Azienda intercomunale metano energie del territorio) e Rota Gas. Le tre società sono controllate dalla holding operativa ESA Italia che ha deciso di incorporare Aimet e Rotagas in Energia Etica, fornitore privato di luce e gas che ha sviluppato la sua crescita su un modello sostenibile e innovativo fondato sulla vendita di energia prevalentemente da fonti rinnovabili.
L’operazione consentirà di consolidare ed accrescere il portafoglio di Energia Etica pari a circa 25 mila clienti, di cui il 70% è rappresentato da privati, il 25% da PMI e il 5% da segmento corporate, generando un volume d’affari di circa 14 milioni di euro. Un piano di sviluppo in fase di definizione che prevede investimenti per 15 milioni di euro e mira a un bacino di 100 mila clienti nell’arco dei prossimi cinque anni.

Per Energia Etica la fusione comporta una maggiore competitività sul mercato italiano dell’energia grazie alla migliore efficienza operativa e nell’approvvigionamento delle materie prime. In questo modo, inoltre, Energia Etica amplia la sua presenza sul territorio nazionale, avvalendosi di 11 sportelli giàaperti al pubblico in Lombardia, Umbria, Marche, Campania e Basilicata.

Patrizio Nonnato, CEO di Energia Etica, afferma: “Una caratteristica distintiva del nostro modello etico è la volontà di essere vicini ai nostri clienti attraverso l’ulteriore sviluppo di sportelli territoriali diretti affiancati da Esperti corporate per le aziende e con il duplice scopo di fornire servizi ai clienti (a Km Zero) e di sviluppare opportunità lavorative cercando così di contribuire anche allo sviluppo delleconomia di prossimità. Parallelamente mettiamo a disposizione servizi ad alto contenuto tecnologico fruibili anche dal web per coloro che operano già abitualmente in questa modalità attraverso la nostra partecipata Novis“.
Nei piani di sviluppo di Energia Etica c’è anche l’ampliamento dell’offerta di nuovi servizi e soluzioni sostenibili, come la mobilità elettrica già disponibile con la possibilità di noleggio vetture, ricarica in ambito domestico e 30 mila chilometri inclusi nel canone e nell’ambito dell’efficienza energetica e delle “energy communities”.
Chiudi Popup
Seguici su Facebook