PASSO AVANTI PER I LAVORATORI DEI RIUNITI

0
Importante passo avanti per la soluzione della vertenza dei lavoratori impegnati nei servizi di manutenzione presso gli Ospedali Riuniti di Foggia. Ulteriori 16 ex dipendenti dell’azienda Ites di Foggia, ormai senza occupazione da più di un mese, torneranno al lavoro nei prossimi giorni. E’ questo l’impegno assunto dagli Ospedali Riuniti di Foggia nel corso di un incontro, tenutosi in mattinata presso il nosocomio foggiamo, tra la dirigenza sanitaria del Riuniti, l’Assessore alla Sanità della Regione Puglia, Alberto Tedesco, e le organizzazioni sindacali di categoria. Soddisfazione viene espressa dalla Fisascat Cisl di Foggia. “Da subito partiranno le assunzioni con contratto di lavoro interinale che arriveranno fino a novembre 2007 – spiega il segretario generale territoriale, Felice Cappa – entro tale periodo la direzione sanitaria si è impegnata a procedere all’indizione della gara per l’assegnazione dei servizi di manutenzione dell’intero complesso ospedaliero foggiano. Con questa gara – sottolinea il sindacalista della Cisl – sarà finalmente sancita la stabilizzazione definitiva dei lavoratori”. Nella procedura di evidenza pubblica, inoltre, la direzione del Riuniti si è assunta con il sindacato l’impegno di aprire un tavolo di concertazione. Per la Fisascat Cisl di Foggia, si tratta quindi di un risultato positivo “perché si procede ad accorpare il sistema di tutti i servizi, sia di manutenzione ordinaria che straordinaria, e perché si ampia, da 19 a 35 unità lavorative, la platea complessiva dei lavoratori che saranno stabilizzati. Tuttavia, la Fisascat manterrà alta l’attenzione sulla vertenza”, assicura il segretario provinciale Cappa. “Continueremo costantemente a vigilare – garantisce il dirigente sindacale della Cisl – affinché siano rispettati tutti gli impegni assunti a favore dei lavoratori interessati”. A margine dell’incontro, la Fisascat Cisl ha evidenziato all’Assessore regionale alla Sanità le forti preoccupazioni del sindacato in merito alla vertenza degli autisti soccorritori del 118, la quale registra una “fase di grave ed assoluta incertezza”. L’assessore Tedesco ha garantito, in tempi brevi, nuovi sviluppi della vertenza.
 

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook