CGIL: BENE LA REGIONE PUGLIA SUGLI OPERAI DELL\’ANTINCENDIO

0
Soddisfazione della segreteria provinciale della FLAI CGIL di Capitanata per la decisione della Regione Puglia di operare variazioni nel bilancio per stanziare ulteriori risorse a favore delle politiche forestali e dei lavoratori in carico all’ente.
 
La Regione ha infatti stanziato 4 milioni e 785 mila euro: circa 3,5 milioni sono stati destinati alla lotta agli incendi boschivi; 1 milione di euro per interventi nel settore forestale; 35mila euro per l’acquisto di materiali utilizzati per i lavori forestali effettuati direttamente; 300mila euro per le spese di competenza per gli operai forestali.
 
Lo stanziamento permette la copertura di 180 giornate lavorative per il 2009: “Si tratta di un ennesimo passo in avanti verso la stabilizzazione che da tempo chiediamo – afferma Daniele Calamita, segretario generale della FLAI CGIL di Capitanata – per lavoratori che svolgono un ruolo fondamentale nella tutela del patrimonio boschivo e ambientale di una regione e nel nostro caso di una provincia fortissima vocazione turistica”. Si è così passati negli anni da 51 giornate lavorative a 101, fino alle 151 del 2008 e alle 180 di quest’anno.
 
“Un’attenzione importante quella della Regione Puglia, che invece manca nelle politiche nazionali del Governo – aggiunge Calamita – che permette anche di coprire gli aumenti previsti dal rinnovo del contratto. E che il compito svolto dai forestali è determinante nell’azione di prevenzione e intervento contro gli incendi boschivi è testimoniato dal dato del 2009 che in Capitanata che li vuole in forte riduzione, grazie al lavoro delle 196 unità impegnate in provincia di Foggia. Continueremo nella nostra vertenza fino all’ottenimento dell’obiettivo finale, quello della completa stabilizzazione degli operai”.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook