EFFICIENZA E GESTIONE IN SANITA’, UN WORKSHOP PER DISCUTERNE

0

Efficienza ed economicità gestionale saranno al centro del II Workshop nazionale sui costi standard in Sanità organizzato giovedì 18 ottobre dal N.I.San, il primo network italiano per la condivisione dei costi standard, in stretta collaborazione con Federsanità-ANCI, a San Giovanni Rotondo presso l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza.

“Sarà un incontro – spiega Adriano Lagostena, Coordinatore del  N.I.San e Direttore Generale dell’Ospedale Galliera di Genova – ricco di novità, frutto dell’inteso lavoro svolto nel corso dell’anno dal network. Presenteremo infatti i costi standard relativi alle attività di ricovero del 2010, al momento gli unici valori di riferimento a livello nazionale, validati sul campo dalle 23 aziende sanitarie consorziate rappresentative di 12 regioni, che consentono di ottimizzare le strategie di risparmio garantendo l’efficienza dell’attività. Il NISan – continua Lagostena –  costituisce oggi la banca dati più significativa e aggiornata con oltre un milione e 600mila episodi di ricovero”.

 

Ma non finisce qui. Nella seconda sessione dell’incontro verranno presentate due novità assolute in campo nazionale: i costi standard della funzione amministrativa prodotti in fase pilota dall’Ospedale Galliera di Genova e dall’Azienda Ospedaliera di Padova e i primi risultati su alcune linee di trattamento (pazienti cronici) del progetto sulla determinazione degli HRG – Health Research Group –  realizzato dall’Azienda Ulss n. 18 di Rovigo.

 

“Il N.I.San – dichiara Lagostena – nasce nel 2009, ma i dati elaborati, attraverso il metodo Hospital Patient Costing (HPC), partono dal 2007. Una mole di informazioni “intelligenti” e utili, oggi come non mai in piena spending review, sia all’azienda che può attuare i correttivi necessari, sia a livello istituzionale per la formulazione del sistema tariffario nazionale”.

 

Concluderà la mattinata di lavori l’intervento di Angelo Lino Del Favero, Presidente di Federsanità-ANCI e Direttore Generale della Azienda Ospedaliera Città della salute e della scienza di Torino che afferma: “Il NISan per noi significa un’opportunità e un impegno concreto a promuovere e sviluppare dei costi standard che partono delle concrete esperienze aziendali e fissano dei modelli di riferimento per le best practice . L’applicazione dei costi standard comporterà un salto di qualità per l’intero sistema, in termini di una più adegiata allocazione delle risorse e introdurrà il principio del benchmarking come stimolo a migliorare qualità ed efficienza del sistema”.

 

Il Workshop troverà una sua prosecuzione naturale  – nel pomeriggio del 18 ottobre e in tutta la giornata del 19 –  con il “Convegno sulle tecniche Lean” e la loro applicazione in campo sanitario, organizzato da l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza e promosso dalla Salth (Scientific Association for Lean Thinking). Un approfondimento che intende fornire ulteriori elementi di riflessione, spunti e strumenti di intervento per l’ottimizzazione gestionale e la lotta agli sprechi.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook