LE DONNE DOPPIAMENTE DISCRIMINATE SUL LAVORO

0
La senatrice del Pd Colomba Mongiello annuncia un\’interrogazione urgente al Ministro del Lavoro, Salute e Politiche Sociali, Maurizio Sacconi, per sollecitare l\’attenzione delle istituzioni, locali e nazionali, sul caso sospetto dei licenziamenti di 4 donne sindacaliste da parte di un\’azienda sanseverese.
L\’intervento pubblico della Mongiello si fonda sulla denuncia della Camera del Lavoro di San Severo (FG), che ha contestato l\’allontanamento dal posto di lavoro di 4 dipendenti della Servizi Informatici srl "immediatamente a ridosso dell\’iscrizione al sindacato e della nomina della delegata aziendale", sottolinea la senatrice Pd. "Trattandosi delle sole iscritte tra i 22 dipendenti – continua Mongiello – la perfezione della coincidenza legittima qualche dubbio sulle reali ed effettive motivazioni dell\’atto aziendale. Inoltre, fa emergere un pericoloso fenomeno di doppia discriminazione trattandosi di lavoratrici donne".
"Al Ministro Sacconi – prosegue la senatrice Pd – chiediamo di intervenire per garantire il ripristino della piena legalità e agibilità sindacale all\’interno dei Servizi Informatici srl, richiesta estesa anche al Prefetto di Foggia, Antonio Nunziante, la cui sensibilità ho avuto modo di constatare personalmente".
"Considerando il moltiplicarsi di casi in cui la CGIL è stata costretta a contestare la condotta antisindacale a tutela di lavoratrici e lavoratori, licenziati pur in assenza di precise e ragionevoli motivazioni" la senatrice Mongiello chiede "che siano adottate misure efficaci a scongiurare il rischio che la crisi economica in atto sia strumentalizzata dalle imprese al fine di comprimere il diritto costituzionalmente garantito allo svolgimento dell\’attività sindacale".

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook