FORD \’\’FIESTA SPORTING TROPHY\’\’, SI PARTE

0
Si parte. Presentato ufficialmente il trofeo FORD "FIESTA SPORTING TROPHY", nell\’elegantissima sala del ristorante Villa Livia, con la presenza dei vertici FORD ITALIA, la scuderia termolese MOTUS, sabato 14 febbraio, ha celebrato l\’inizio del campionato monomarca Ford Fiesta.
Sala gremitissima di addetti ai lavori, spiccavano ovviamente le maglie e le giubbe riportanti i colori MOTUS indossati dalla direzione sportiva e dallo staff tecnico, la direzione CSAI regionale, i gia citati vertici Ford, gli sponsor tecnici e non ma sopratutto i piloti, veri protagonisti del trofeo sulle strade e le terre di tutta Italia.
Ma andiamo con ordine; la giornata di sabato inizia già dalle prime ore dell\’alba quando la carovana grigio/rossa si muove alla volta di Foggia, dove, su una pista resa ancor piu spettacolare dalla neve, si davano appuntamento tutti i piloti, provenienti da ogni parte d\’Italia, per le prove su strada della Fiesta Trofeo 2009. La neve col passar delle ore va via ma resta, crescendo sempre piu, l\’entusiasmo dei piloti che testano fino all\’osso le capacità tecniche delle vetture. Rombi, stridolii di gomme, fulminanti accelerate accendono l\’autodromo di Foggia fino all\’ora di pranzo. Nel pomeriggio ricognizione in contrada Pantano Basso dove vi è la sede della scuderia MOTUS, li gli addetti ai lavori hanno potuto ammirare gli ambienti e le tecnologie di lavoro all\’avanguardia per permettere ottimi standard lavorativi e massima resa delle vetture in gara.
Le tute e i caschi lasciano spazio ad eleganti abiti e cravatte per celebrare in ristorante il via del Fiesta Sporting Trophy. Prima tappa 29 marzo in quel di Casarano, gara interamente su asfalto con un percorso complessivo di circa 240 km nello splendido scenario Salentino. Quest\’anno la Motus parte dal sud Italia. Infatti i vertici Ford e la scuderia termolese, hanno messo appunto una nuova formula di gara. Il trofeo viene suddiviso nelle tre zone geografiche d\’Italia, nord centro e sud, ogni giovane pilota parteciperà a quattro gare della propria zona. I primi due classificati del proprio settore approderanno alle finali entrambe programmate in ottobre, la prima al rally di Taormina e la seconda al trofeo AC di Como. Il vincitore assoluto pateciperà ad una gara nel massimo campionato rallistico mondiale, L\’ambitissimo WRC.
E il podio formatosi alla fine del trofeo 2008 è stato premiato durante la serata. Primo posto per Marko Jeram, pilota sloveno giovanissima rivelazione , seconda piazza per l\’italo-svizzero Salvatore Candido, terzo invece il termolesissimo Giovanni Caposiena anche lui ha riconfermato la sua presenza per quest\’anno promettendo battaglia vera per il gradino più alto.
La direzione sportiva Motus formata dal trio Giorgi-Recchiuti-Corso unanime commenta la scelta organizzativa per il 2009 come la migliore, la piu spettacolare e la piu abbordabile per i piloti sia per il facile raggiungimento delle tappe di gara sia per il bassissimo costo d\’iscrizione al trofeo. Risultato raggiunto dalle 90 e piu richieste di iscrizione giunte in MOTUS.
Il dott. Alessio Franco, responsabile alla comunicazione della Ford Italia commenta rispondendo alle domande che gli sforzi economici della Ford italia rimarranno nel bel paese a disposizione per tuta la durata del trofeo FST, quindi massima attenzione dalla filiale italiana dell\’ovale blu all\’importante manifestazione motoristica.
Ancora una volta Termoli rombante tra le strade d\’Italia.
 
 
 
 
                                                                                              Ufficio stampa MOTUS

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook