Il 16 e 17 aprile torna l’appuntamento con SMAU a Padova

0

smau4Le porte del padiglione 11 di PadovaFiere si apriranno i prossimi 16 e 17 aprile con la settima edizione di Smau Padova. Due giorni di incontri, premi e occasioni di networking che coinvolgeranno l’intero ecosistema dell’innovazione della Regione: startup, laboratori e centri di ricerca e imprese del settore digitale, tra cui Aruba, Dell, Infor, Microsoft, Oracle, Sap, Telecom Italia e Vodafone.

L’obiettivo dell’evento, spiega Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau è di “far comprendere alle imprese del Nordest che la chiave del rinnovamento e del cambiamento risiede in quell’innovazione che parte dalle tecnologie digitali per estendersi in ogni ambito del nostro sistema economico, dall’agrifood, al manifatturiero, dalle smart city all’aerospazio e molto altro. Qual è il primo passo da compiere per avviare il cambiamento? Uscire dai propri uffici, lasciare le proprie scrivanie per due giorni e incontrare personalmente il mondo della ricerca, scoprire le idee e i nuovi modelli di business delle startup, ascoltare le novità dei fornitori di tecnologie digitali, confrontarsi con i casi di successo di innovatori che hanno già “fatto il passo” e con tutti quei soggetti, pubblici e privati, che si occupano di supportare la crescita e lo sviluppo delle imprese, finanziandone le idee e i progetti. Questo è quello che sarà possibile fare alla settima edizione di Smau Padova.”

Per il secondo anno, sarà presente in fiera il mondo della ricerca della Regione Veneto attraverso l’iniziativa Innoveneto Expo, iniziativa realizzata da Smau e dall’Assessorato allo Sviluppo Economico, Ricerca e Innovazione della Regione Veneto presieduto dall’assessore Marialuisa Coppola, che quest’anno attende oltre 20 attori tra startup, incubatori e centri di ricerca della Regione pronti ad entrare sul mercato e a supportare le imprese mature nel loro processo di rinnovamento.

Il programma dei due giorni sarà fitto di eventi e incontri, ad iniziate dai quattro premi in programma nei due giorni. Si inizia mercoledì mattina con la consegna del Premio Lamarck, realizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria, in collaborazione con Startupbusiness e Italia Startup. Il premio sarà un riconoscimento dedicato alle migliori idee di business provenienti dalle startup presenti in fiera, che possono trovare applicazione pratica in aziende già strutturate. In programma, sempre nell’ambito dell’evento inaugurale, la sesta edizione del Premio Innovazione ICT Nordest realizzato con la School of Management del Politecnico di Milano e volto a premiare le imprese e le pubbliche amministrazioni che hanno sviluppato progetti vincenti di adozione delle tecnologie digitali. L’evento vedrà inoltre la partecipazione di Confindustria Piccola Industria che presenterà ad imprese e startup del Veneto le opportunità offerte AdottUpil programma per “l’adozione delle startup” realizzato in collaborazione con l’Area Politiche Territoriali, Innovazione e Education di Confindustria, i Giovani imprenditori e gli esperti delle Associazioni del Sistema con l’obiettivo di supportare lo sviluppo di idee ad alto potenziale di crescita e accrescere l’innovazione delle PMI.

Mercoledì, alle ore 14.00, è in programma, inoltre, un evento organizzato dalla Camera di Commercio di Padova sull’ integrazione transfrontaliera nella gestione della proprietà intellettuale come leva di competitività regionale.

Nella giornata di giovedì 17 aprile si terrà il  Premio Smart City e il Premio eGovernment: i Campioni del Riuso, realizzati con Anci e dedicati rispettivamente alle realtà che hanno realizzato progetti di sviluppo delle città intelligenti il primo e ai migliori progetti di eGovernment destinati al riuso il secondo.

Al centro dell’attenzione, anche il tema di Expo 2015 che verrà affrontato attraverso due workshop in programma nell’arco dei due giorni; il primo sarà a cura di Explora, la società incaricata di valorizzare nei mesi e negli anni a venire, il rilancio dell’offerta turistica del territorio lombardo e si focalizzerà sullo studio delle opportunità di business per gli operatori turistici e del commercio locali, il secondo workshop sarà a cura di CEFRIEL e fornirà tutti gli strumenti per scoprire le opportunità di E015 Digital Ecosystem, il progetto che consente di far parlare tra loro i sistemi informatici di attori pubblici e privati che operano sul territorio in molteplici settori.

La tappa di Padova anticipa i successivi appuntamenti SMAU che nei prossimi mesi toccheranno le città di Torino il 14 e 15 maggio e Bologna il 4 e 5 giugno per poi arrivare a Firenze il 9 e 10 luglio, Milano dal 22 al 24 ottobre e Napoli l’11 e 12 dicembre.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook