Verso “Sicilia Oro” 2016

0

Sicilia OroSicilia Oro, mostra mercato dedicata agli operatori del comparto orafo, è pronta a vivere la sua 81° edizione, ad Etnafiere, il Centro fieristico di Etnapolis a Belpasso, Catania, dal 2 al 4 aprile. 41 anni, due Fiere all’anno e ancora tanta voglia di combattere per il bene del comparto.

Secondo le recenti stime di Federpreziosi, Federazione Nazionale delle Imprese Orafe, a causa della contraffazione, sul fronte gioielleria e orologi, l’industria  europea perde ogni anno 1,9 miliardi. L’Italia è il maggior produttore di articoli di gioielleria nella Ue. Per effetto dei falsi, gioielleria e orologeria Made in Italy perdono, ogni anno, 400 milioni di euro che potrebbero dare vita a 3.400 posti di lavoro in più.

Alta oreficeria, gioielleria, pietre preziose, montature, bijoux moda, astucci, orologi, borse, macchinari per la sicurezza. Sicilia Oro, è contenitore e insieme volano di un settore eccellente del Made in Italy che non si può rassegnare al male della contraffazione. Con il suo parterre di aziende specializzate, con le sue aziende tra le più ricercate in Italia dai buyer esteri, con le produzioni che sono “in odore” di nomina come beni Immateriali dell’Unesco come il noto corallo e il cammeo di Torre del Greco, con le sue aziende che ogni giorno, dai propri laboratori, sfornano pezzi unici di grande finitura artigianale, Sicilia Oro dice “no” alla contraffazione presentando la prossima edizione di una Fiera unica rappresentante in Sicilia per qualità e numero degli espositori.

“Sicilia Oro – dice Rudy Piccardi, organizzatore della Fiera – è da oltre 40 anni un’opportunità di impulso e sviluppo economico per questa regione nell’ambito del comparto orafo. L’economia del settore locale gira anche attraverso la nostra Fiera. Il periodo non è felice e a questo si aggiunge l’aggravante della contraffazione, ma Sicilia Oro ribadisce con forza l’importanza della qualità delle proprie aziende, cosa che i gioiellieri e operatori del settore, cui la Fiera è riservata, conoscono benissimo. Al Sud si spende ancora in gioielleria, la Sicilia è il motore trainante del comparto”.

La buona notizia, infatti, presentata sempre da Federpreziosi, l’annuale ricerca di Confcommercio, è che gli acquisti realmente effettuati dai consumatori durante il periodo natalizio risultano aumentati dal 7,8% al 14,7%. Un aumento da attribuirsi prevalentemente alla popolazione maschile fra i 18 e i 24 anni nel Sud e Isole. Si conferma la preferenza per gli acquisti presso gioiellerie tradizionali, in città o in centri commerciali.

Il Sud e la Sicilia in particolare, dunque, continua ad essere un’area “trampolino” strategica per il lancio delle nuove collezioni dei produttori artigianali e dei grandi marchi. Se un gioielliere, un esperto o operatore vuole essere in linea con le tendenze del momento ed offrire ai propri clienti un ventaglio di pezzi eterogenei, ricercati, fashion o intramontabili, allora deve visitare Sicilia Oro. E’ la Fiera del bello, del lusso ostentato, del lusso accessibile e del dettaglio economico. Non manca nulla. E’ la Fiera dei grandi “tormentoni” commerciali e dei grandi classici rivisitati con tecniche moderne e design innovativo. Tutto questo e molto di più sarà la mostra mercato Sicilia Oro, ad Etnafiere, dal 2 al 4 aprile aperta il sabato2 aprile, dalle 10.00 alle 18.00, domenica 3 dalle 10.00 alle 19.00, lunedì 4 aprile dalle 10.00 alle 14.00.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook