#M2M – I DATA CENTER OTTIMIZZATI CON LA TECNOLOGIA SMART ENERGY

0

Rainbow®, prodotto,  di Abo Data è stato scelto da un’importante multinazionale italiana specializzata nell’erogazione di servizi telematici, di comunicazione ed elaborazione dati per ottimizzare il proprio data center.

Rainbow è una soluzione dedicata al Data Center Infrastructure Management che permette l’integrazione di reti di sensori ambientali eterogenee distribuite nel sistema di monitoraggio e controllo ICT.

Il cliente ha scelto Rainbow perché cercava una soluzione che gli permetesse di trattare variabili ambientali quali temperature, umidità, consumi energetici, pressioni, con stesse regole e metodologie tipiche dei sistemi di monitoraggio ICT, in particolare una piena integrazione con il sistema di monitaggio centrale HP OPENVIEW.

La struttura in questione è una realtà complessa organizzata con un Data Center centrale dislocato in uno spazio di 800 m² multi azienda, e una serie di data center localizzati, gestiti tutti dalla sede centrale.

Il cliente aveva tra i suoi obiettivi:

–          L’ottimizzazione e il monitoraggio del sistema di cooling.

–          La contabilizzazione dei consumi energetici divisi per utenza.

–          La flessibilità del sistema.

–          L’utilizzo di sensori wireless di mercato.

–          Il controllo e il monitoraggio dei sistemi di cooling eterogenei.

–          Il monitoraggio della temperatura e dell’umidità di ogni singolo sistema Rack .

–          Il monitoraggio puntuale dei corridoi caldi e freddi, dei punti di calore, dei punti di rugiada.

–          La gestione degli allarmi.

Tutti questi obiettivi sono stati centrati implementando l’applicazione Rainbow e  in particolare, sfruttando le caratteristiche di Network Management fornite dalla piattaforma di base Plat-One, e  instrumentando il Data Center con una serie di sensori di Temperatura a 6 sonde per la gestione puntuale dei sistemi Rack, e dei sensori di temperatura e umidità per il monitoraggio dell’ambiente. Su indicazione dei progettisti di Abo Data, il cliente ha voluto indirizzare il monitoraggio anche dell’ambiente sotto pavimento rialzato: grazie ad una serie di sensori di pressione si sono potuti analizzare, e quindi ottimizzare, i flussi di aria derivanti dall’azione del sistema di cooling. Infine sfruttando il protocollo SNMP e altre tecnologie di comunicazione, abbiamo integrato tutti i sistemi di cooling e di monitoraggio ICT presenti.

Sfruttando le mappe di calore fornite dal sistema, le attività di ottimizzazione e progettazione dei corridoi caldi/freddi sono state facilitate e guidate.

Il cliente ha evidenziato importanti risultati di risparmio energetico ottenendo, grazie all’ottimizzazione dei percorsi di raffreddamento generati dai sistemi di cooling, un risultato costantemente monitorato attraverso un calcolo real time del PUE. Inoltre, grazie alla flessibilità data dai sensori wireless, ha diminuito in modo evidente tutti i tempi di gestione del cambiamento (inserimento o modifica di sistemi rack e/o server).

Abo Data, la società fornitrice della soluzione, è stata fondata nel 1979 per fornire servizi di ricerca e sviluppo nel settore della progettazione del software ingegneristico. Oggi la missione della società è, sfruttando i potenti e moderni sistemi telematici, veicolare la potenzialità dei dati integrandoli con la conoscenza applicativa. L’obiettivo principale è fornire il supporto alla connettività nell’ambito della tecnologia M2M attraverso la piattaforma software Plat-One™, basata su standard tecnologici e sulla capacità di gestire reti wireless eterogenee, in grado di supportare le innumerevoli opportunità generate dai mercati verticali emergenti nel mondo dell’internet delle cose (IoT).

Potrai studiare questo caso a M2M a Milano il prossimo 3 maggio.

(da www.casidistudio.it)

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook