A TORINO, DA DOMANI, ITN EXPO 2012

0

Si tiene a Torino i prossimi 27 e 28 settembre, presso il Centro Congressi Lingotto, la Conference & Expo ITN 2012.

Nuove tecnologie, infrastrutture, normative e decreti per rendere concreta l’infomobilità e imprimere un più deciso impulso alle Smart City: sono queste alcune delle novità del ricco e intenso programma di ITN 2012, organizzato da GL events Italia-Lingotto Fiere in partnership con la Camera di commercio di Torino e con la

collaborazione di Innovability e Clickutility.

ITN, alla sua quarta edizione, con l’area “Infrastructura” si focalizzerà sulle infrastrutture digitali per le smart city, le smart community e l’open data, mentre parallelamente l’area “Telemobility” approfondirà le soluzioni per la smart mobility,

dalla navigazione satellitare all’infomobilità, tasselli fondamentali per la costruzione delle “città intelligenti”. Si affiancheranno inoltre importanti iniziative di networking, di business meeting, social event e training. Tra queste si segnalano il Brokerage event, il

27 settembre, e il primo appuntamento dei B2B di TOSM – Torino Software and Systems Meeting il 28 settembre, dedicato alla filiera Smart Mobility, Logistics & Automotive.

Il Comune di Torino – ha dichiarato il Vice Sindaco Tom Dealessandri -, sostiene iniziative come ITN, che possono produrre concreto sviluppo per il territorio. La Città ha una consolidata

esperienza nel campo dell’infomobilità e, proprio scommettendo sull’evolversi in Smart City, ha scelto di puntare su una mobilità sostenibile e fortemente ancorata al pieno utilizzo dell’innovazione tecnologica.

“ITN – ha aggiunto l’Assessore all’ambiente, al verde ed al progetto Smart City Enzo La volta – è l’occasione per proseguire il positivo confronto fra i protagonisti della ricerca e dell’innovazione, le imprese e le pubbliche amministrazioni, con l’obiettivo di costruire una strategia vincente nelle sfide europee e nelle opportunità di crescita e sviluppo delle imprese”.

“La Camera di Commercio – ha sottolineato Renato Bellavita, Membro di Giunta della Camera di commercio di Torino – è da anni impegnata a sostenere ITN. Per questa edizione, mette a disposizione delle aziende torinesi vaucher” per favorire la partecipazione alla Fiera. Quest’ultimo impegno si affianca alla tradizione partecipazione alla giornata di brokeraggio e alla

giornata rivolta al B2B di TOSM, quest’anno al primo appuntamento”.

Nasce con ITN – ha invece sottolineato Gianluigi Ferri di Innovability – il primo appuntamento professionale per le imprese che vogliono operare sulle smart cities e smart mobility. Si tratta di un’opportunità concreta di incontro e confronto su progetti italiani e internazionali”.

Il prestigio della manifestazione è evidenziato inoltre dalla partecipazione di apprezzati relatori italiani ed esteri, e da una nutrita adesione di una business community internazionale.

ITS e smart ticketing, smart communities e open data – quattro dei temi che verranno affrontati ed approfonditi dal Forum, sono presenti nel Decreto Digitalia al vaglio del Governo. E, sempre riguardo alle politiche a favore del settore, nel corso della due

giorni verranno approfondite le conseguenze del bando Smart City – uscito a luglio – che potrebbe rivelarsi un motore di rilancio per le PMI.

Il tema degli Open Data figura prominente nell’Agenda Digitale del governo Monti come primo tassello per costruire un governo collaborativo e partecipativo. Si parlerà dell’europeo HOMER che contribuisce a rendere pubblico il patrimonio digitale della pubblica amministrazione in favore delle imprese e dei cittadini nel Mediterraneo. Il progetto è stato lanciato a Torino alla fine di aprile, è coordinato dalla Regione Piemonte e coinvolge 19 partner provenienti da otto paesi, tutti provenienti dal bacino settentrionale del Mediterraneo. Grande attenzione sarà data alle possibilità per le aziende per creare nuovi servizi e opportunità di business su Open Data.

Grande risalto sarà dato al Piano nazionale degli ITS (sistemi intelligenti di trasporto).

E proprio il futuro Piano nazionale degli ITS sarà l’argomento d’apertura del Forum. Si auspica possa produrre un effetto volano che, a partire dal settore telematico, sia di rilancio dell’economia.

Verranno quindi approfondite le novità attese, analizzati i possibili sviluppi e gli scenari che questo potrà produrre. Saranno poi approfonditi i trend del settore ed esplorate le nuove tendenze e confrontate le proposte e le indicazioni provenienti dai vari player

nazionali della logistica e della mobilità.

Altrettanto interessante ed estremamente attuale sarà il tema della distribuzione urbana delle merci. Essa rappresenta un settore strategico per la mobilità in ambito urbano, ed è una sicura via di crescita economica e di sviluppo della società se si pensa che il 70% della popolazione UE vive nelle città che producono l’85% del

Pil complessivo. Ma questa grande opportunità va agevolata, riducendo la congestione che, solo in Italia vale 9-10 mld di € l’anno.

Entrata ormai nell’agenda politica di molte amministrazioni locali italiane, l’ottimizzazione dei processi di distribuzione è, però, al momento, materia lasciata alla discrezionalità dei Comuni.

A seguito della promulgazione del Piano Nazionale della Logistica, la distribuzione urbana delle merci è tornata di attualità e sulla base di un protocollo di intesa sottoscritto tra la Consulta dell’autotrasporto e della logistica e l’ANCI sarà possibile giungere ad un sistema di regole condivise. Verranno quindi analizzati i progetti più all’avanguardia nel contesto nazionale e le innovazioni tecnologiche emergenti che possano facilitare l’accesso alle città.

Di sicuro interesse sarà pure l’approfondimento del sistema di bigliettazione elettronico, E-ticketing e smart parking. L’analisi del progetto Bip dell’area torinese e nelle province di Cuneo e Asti fornirà delle interessanti indicazioni e argomenti di riflessione sulle prospettive di nuove forme di pagamento e parcheggio elettronico.

La necessità di andare incontro alla crescente domanda di servizi innovativi per l’acquisto di biglietti per viaggiare, partecipare a eventi, visitare musei, offre l’occasione per ripensare in termini di efficienza, costi, sicurezza e flessibilità, l’intero rapporto amministrazione-cittadino/utente.

Il 27 settembre si terrà la giornata di brokeraggio organizzata dalla Camera di commercio di Torino nell’ambito della rete Enterprise Europe Network – ALPS. Il brokerage event ha lo scopo di favorire incontri bilaterali tra imprese, università e centri di ricerca provenienti da tutta Europa e impegnati nello sviluppo sia di nuove soluzioni per le infrastrutture digitali delle future smart city, sia di tecnologie e soluzioni per la smart mobility. Ad oggi più di 80 iscritti, tra cui aziende estere di rilievo, PMI innovative del

territorio e i maggiori centri di ricerca locali (Politecnico, Istituto Boella, CSP, Università Piemonte Orientale).

Il 28 settembre si tiene invece il primo appuntamento dei B2B di TOSM. TOSM – Torino Software and Systems Meeting, è promosso da Camera di commercio di Torino e Unione Industriale di Torino, ed è organizzato da Torino Wireless con la collaborazione

di Ceipiemonte, che attraverso il progetto camerale Think Up si occupa di coinvolgere gli operatori internazionali nei B2B.

Nell’ambito di ITN propone incontri B2B per offrire alle imprese piemontesi del settore dell’infomobilità la possibilità di interfacciarsi con oltre 30 buyer nazionali e internazionali che cercano soluzioni ICT. Il matching online è iniziato martedì 18 e sono già numerosi gli appuntamenti richiesti. Per supportare la crescita delle imprese

e favorire l’adesione al primo evento B2B, la Camera di commercio di Torino ha reso gratuita la partecipazione, www.tosm.it.

Tanti altri contenuti, come il tema della sicurezza e delle tecnologie per la videosorveglianza, completano un’agenda di appuntamenti quanto mai ricca ed esaustiva.

Per informazioni, www.itnexpo.com

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook