IL VENETO PROTAGONISTA ALLA BIT

0
I moltissimi visitatori allo stand del Veneto confermano la leadership di una Regione che sa essere sempre un passo avanti. Tra mostre d’arte, iniziative enogastronomiche e vacanze a basso impatto ambientale il Veneto punta a un turismo di qualità.
 
60 milioni 444 mila presenze turistiche, il 60 per cento delle quali di ospiti stranieri: questo il dato più sorprendente di un Veneto che è riuscito a registrare grandi numeri anche in un anno di crisi come il 2009. Dal punto di vista turistico, il rapporto tra il Veneto e il resto d’Italia si avvicina dunque ad 1 a 5. Come dire che ogni cinque persone che dalla penisola o dall’estero pernottano nel nostro Paese, una sceglie il Veneto.
Il segreto del successo? Lo hanno svelato le Province e i Consorzi Veneti che hanno riempito di entusiasmo e passione lo stand della Regione alla Borsa Internazionale del Turismo. Dalle modelle dai corpi dipinti con le montagne delle Dolomiti venete al concerto in dialetto di Sir Oliver Skardy, fino alla sfida tra gli olimpionici e il pubblico. Enogastronomia, cultura, ospitalità, musica e tanto altro: sono queste le ricette che il Veneto offre al turista e che hanno reso i quattro giorni della BIT intensi e pieni di emozioni. Dalle spiagge alle Dolomiti, riconosciute patrimonio dell’Unesco nel 2009, ogni angolo del Veneto riserva sorprese, prima tra tutte lo spirito di un popolo che si riconosce ancora nelle tradizioni ma che guarda sempre avanti.
 
Per il 2010 sono moltissime le iniziative e gli eventi in calendario: il Veneto punta sull’arte con numerose mostre (da Giorgione a Cima da Conegliano, da Jacopo da Bassano a Mattia Bortoloni) e sul cinema con Festival di spessore internazionale ma riscopre anche il fascino delle ville e delle dimore storiche. Di grande importanza anche le ricorrenze religiose per il 2010: quest’anno si festeggiano i 500 anni dall’apparizione della Madonna dei Miracoli di Motta di Livenza, mentre dal 10 al 12 settembre  a Caorle si celebrerà la Festa della Madonna dell\’Angelo.
La Regione sta inoltre investendo molto sul turismo ecosostenibile: da strutture all’avanguardia all’organizzazione di eventi sportivi, il Veneto promuove il rispetto e la scoperta del territorio attraverso iniziative a basso impatto ambientale.
 
E per tutti i visitatori la Regione del Veneto ha una grande novità: il portale dell’ospitalità, www.veneto.to, si presenta completamente rinnovato, anche tecnologicamente, in modo da dialogare con i turisti e portarli fino alla prenotazione delle vacanze rispondendo ai loro desideri e avere da loro pareri, resoconti e suggerimenti.
 
In allegato il comunicato stampa e una immagine in alta risoluzione del tramonto sulle Tre cime di Lavaredo dipinto sul corpo delle modelle in occasione della conferenza sulle Dolomiti, Patrimonio dell’Unesco.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook