VEGLIA PER SAN PIO, CI SI PREPARA

0

Si è svolta, questa mattina, nella sala consiliare del comune di San Giovanni Rotondo la riunione  organizzativa   per  coordinare  e pianificare gli interventi  per la  veglia di San Pio del  22 settembre.

Alla presenza del sindaco Gennaro Giuliani, dell’ assessore Davide Fini, dei rappresentanti delle forze dell’ ordine, dei frati Cappuccini e delle associazioni di volontariato, sono state affrontate le principali problematiche organizzativo-logistiche relative all’ evento che ogni anno richiama migliaia di fedeli.

«L’ amministrazione comunale garantirà come sempre la massima collaborazione per la migliore riuscita dell’ evento.Abbiamo la necessità di lavorare insieme per dare accoglienza e servizi a quanti  saranno presenti il 22 settembre a San Giovanni Rotondo», ha evidenziato il sindaco Gennaro Giuliani.

Anche quest’ anno, secondo le stime dei Frati Cappuccini, migliaia di pellegrini affolleranno il sagrato della chiesa di San Pio con la necessità di un’ ampia mobilitazione di forze dell’ ordine e di volontari provenienti anche dai paesi limitrofi, in quest’ ottica oltre 200 volontari hanno già dato la loro disponibilità.

Saranno, inoltre, garantiti presidi sanitari con la presenza di 4 automediche, mentre saranno attrezzate apposite aree per garantire servizi igienici ai pellegrini presenti alla veglia di San Pio.

 La veglia  di preghiera  avrà inizio alle ore 18 con la liturgia dell’ accoglienza e proseguirà secondo il programma reso noto dai Frati Cappuccini.

Saranno garantiti anche quest’ anno supporti sanitari mediante automediche  per garantire ai pellegrini  la massima assistenza sanitaria.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook