FESTIVAL, IL PROGRAMMA DELLA SECONDA GIORNATA

0

\"\"In programma domani la seconda giornata del Festival che si apre con i laboratori di Pop-up di Maria Pia Alignani presso la Scuola Media "Padre Pio" alle 9,00 e poi  anche con un ulteriore incontro alle 16,00. Protagonista della giornata Anna Baccelliere che presenterà alla Scuola Media Padre Pio, con inizio alle ore 9,00, il libro "Il Principe delle Murge" (ed. La Medusa) e, alla scuola elementare "San Giovanni Bosco", alle 11,00, il libro "Accidenti alle Regole" (Ed. Lupo). Vincenzo Covelli, il Cappellaio Matto della libreria Miranfù metterà in scena, presso la Scuola Elementare "Emilio Ricci " le Letture Sceniche  dai libri Stefano Bordiglioni e Guido Quarzo.

Anna Baccelliere, insegnante nella secondaria di primo grado e curatrice degli apparati didattici di molti testi scolastici per l’Editrice Laterza di Bari, ha scritto per la prima volta fiabe e racconti nel 1998; dopo una pausa di diversi anni, ha ripreso a scrivere partecipando a premi letterari nazionali e internazionali e arrivando spesso tra i finalisti. Nel 2004 il suo primo romanzo per ragazzi, e nel 2007 vince il primo premio del concorso “Piccole storie di terra” con il racconto “Due pugni di terra per un sogno"…

Vincenzo Covelli ovvero "il Cappellaio Matto" si forma come burattinaio e raccontatore di storie presso La casa di Pulcinella di Bari e il Centro Arrivano dal Mare di Cervia. Per tutto il periodo di permanenza in Emilia Romagna collabora come operatore teatrale con Gianfranco Zavalloni e il Gruppo di ricerca Tecnologie Appropriate, con Roberto Papetti e il suo centro per la didattica ambientale "La Lucertola". Per 3 anni è aiutante di baracca di Romano Danielli, decano dei burattinai della tradizione emiliano-romagnola.Gli autori per ragazzi preferiti sono Mino Milani, Roald DahlAnne Fine, Leo Lionnie le storie di Allan Poe e Italo Calvino.

Intanto, questa mattina, i Cantieri teatrali "Koreja" hanno messo in scena, in un teatro "Luigi Rossi" gremito dai ragazzi delle scuole medie, la rappresentazione scenica dei "Paladini di Francia". Uno rilettura delle avventure dei paladini francesi risultata molto divertente ed originale per i ragazzi presenti al teatro.

 

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook