SUPERLATIVA CHRYSLER GROUP NEGLI USA A NOVEMBRE REALIZZA UN +45% E IN CANADA IL +6%

0

Il mercato automobilistico statunitense a novembre ha registrato la vendita effettiva di 994.721 unità rispetto alle 863.323 unità di novembre 2010 totalizzando un incremento del 13,9%. Nello specifico sono state vendute 463.420 vetture (+14,1%) e 531.301 Truck (+13,8%). A novembre  le vendite del Gruppo Fiat Chrysler hanno registrato un +45%, rispetto al +7% della GM e al 13% della Ford Motor.

E’ il migliore risultato di tutto il 2011 ed è il sesto con una crescita superiore al 20%; è il decimo mese in cui il Gruppo controllato dalla Fiat registra risultati performanti superiori a quelli della media del mercato di riferimento. Il gruppo gestito da Sergio Marchionne non si ferma ed i nuovi modelli continuano a riscontrare successo, confermano il trend positivo dei mesi precedenti.

I primi tre costruttori statunitensi hanno registrato questi numeri : GM con 180.402 unità (+7%), Ford con 166.441 (+ 13%) e Chrysler con 107.172 (+45 %); non cessa la performance del Gruppo Chrysler con i modelli del new deal targato  Sergio Marchionne. Nello specifico il brand Chrysler (+92%) è stato trainato dalla 300 e dalla 200; Jeep (+50%) è stata trainata dalla Nuova Compass e della Wrangler, prosegue Dodge (+43%) e RAM (+7%).  Questi ultimi risultati sono stati possibili ai modelli:Ram Pick-up, Dodge Journey, Dodge Grand Caravan, Dodge Charger e la nuova berlina media Dodge Avenger.

Segue Toyota con 137.960 unità (+6,7%), Honda con 83.925 unità (-6,4%), Nissan con 85.182 unità (+19,4%), Hyundai con 49.619 unità (+ 21,8%), Mazda con 18.432 unità (+ 20,4%), Mitsubishi con 3.735 unità (-13,3%), Kia con 37.007 unità (+ 39,1%), Subaru con 17.657 unità (-15,1%), Suzuki con 1.822 unità (- 21,9%), Mercedes Benz con 27.841 unità (+ 46,2%), Saab con 351 unità (-10,3%), Volvo con 4.844 unità (+ 18,8%), Volkswagen con 28.412 unità (+40,7%), Audi con 9700 unità (+ 3,6%), Bmw con 21.521 unità (+7,1%), Porsche con 2.255 (-6,7%), Jaguar con 915 unità (-18,1%), Land Rover con 3.820 unità (+30,7%), Mini con 4.750 unità (+70,5%), Ferrari con 148 unità (-14%), Maserati con 191 unità (+15,1%), Bentley con 138 unità (-13,2%), Rolls Royce con 35 unità (-14,3%) e chiude Maybach con 2 unità (-77,8%).

Nella classifica USA dei primi venti modelli più venduti questo mese troviamo: Ford F Series PU, Chevrolet Silverado PU, Toyota Camry / Solara, Ford Escape, Nissan Altima, Ford Fusion, Dodge Ram PU, Honda Civic, Honda CR-V, Toyota Corolla / Matrix, Hyundai Sonata, Toyota Prius,Chevrolet Equinox , Honda Accord, Jeep Grand Cherokee, Chevrolet Cruze ,Volkswagen Jetta, Ford Explorer, Hyundai Elantra  e in ultima posizione troviamo la GMC Sierra PU.

Non poteva mancare un focus dettagliato pure sulla Fiat 500 e sulle sue rivali. Con le sue 1.618 unità la piccola torinese assemblata a Toluca (Messico) continua a farsi spazio nell’affollato mercato statunitense anche se ci si aspettava di più ; la concorrente Smart ha venduto “solo” 414 unità (+96,2%). La storica rivale anglo-tedesca MINI con una gamma molto più ampia di versioni ha venduto invece ben 4.750 unità (+70,5%).

Si prevedeva di vendere almeno 50mila unità annue di Fiat 500 in Nord America ma non si sono superate le 17.500 vetture nel 2011 ; il non raggiungimento di questo risultato ha costretto alle dimissioni  Laura Soave come Responsabile Fiat USA, sostituita nei giorni scorsi da Timothy Kuniskis.

Chiudiamo con il mercato automobilistico canadese nel quale il Gruppo Chrysler ha registrato il 24° mese consecutivo di crescita, segnando anche il miglior novembre a livello di vendite retail dal 2001, con un totale di 16.244 veicoli rispetto ai 15.308 dell’analogo periodo del 2010 totalizzando un +6%. Il brand Chrysler è stato trainato dalla berlina 200, mentre Jeep si fa spazio con Compass e Wrangler. Il Dodge Journey, il crossover più venduto in Canada, ha già stabilito un record per l’anno 2011 con 27.104 unità vendute ad oggi, rispetto alle 21.918 unità nello stesso periodo del 2010.

di Michele Antonucci

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook