Sempre più italiani usano il #Mobile commerce, i risultati della ricerca commissionata da #Paypal

0

Che l’Italia sia l’”habitat” ideale per la progressiva diffusione degli acquisti via mobile viene confermato dalla ricerca commissionata a GfK Eurisko  da PayPal, il modo rapido e affidabile per pagare e farsi pagare online, attraverso dispositivi mobile e nei punti vendita.

Sono numerosi gli indicatori positivi emersi dalla ricerca che testimoniano come siano soprattutto i consumatori ad accelerare l’utilizzo del commercio via mobile. In primo luogo, il 30% degli intervistati, infatti, possiede uno smartphone. Inoltre il 45% dei possessori di smartphone dichiara di non poterne fare a meno, anche per una sola giornata. Lo smartphone accompagna l’utente sempre e ovunque e sta cambiando il suo comportamento come anche il modo di fare acquisti.

 

“Dai dati della ricerca emerge – afferma la Dott.ssa Rosanna Savoldelli di GfK Eurisko – che il terreno in Italia sembra essere favorevole alla progressiva diffusione degli acquisti via mobile. Il bisogno di essere sempre online e connessi ha reso questo strumento sempre più alleato e indispensabile”.

 

Anche l’analisi della penetrazione e della frequenza di collegamento a internet conferma in maniera molto chiara l’esigenza dei consumatori di essere sempre “connessi”: fra i possessori di cellulare intervistati, infatti, 7 su 10 hanno utilizzato la rete negli ultimi 3 mesi, mentre quasi 4 su 10 lo hanno fatto tutti i giorni (37%).

 

Quale consapevolezza del mobile commerce per un effettivo utilizzo

 

In questo scenario, sicuramente ricco di opportunità, la consapevolezza della possibilità di acquistare via mobile è molto diffusa nella popolazione italiana user di cellulare: circa 67% dei possessori di cellulare (circa 7 su 10 dai 18 ai 64 anni) sono a conoscenza della possibilità di fare acquisti mobile. Quota che fra i possessori di smartphone sale quasi all’80% (79%).

Nell’analizzare la propensione futura ad effettuare acquisti online tramite mobile, la survey evidenzia che circa 2 italiani su 10 sono propensi ad effettuare acquisti tramite mobile in futuro (18%), quota che sale ad un terzo degli intervistati tra i possessori di smartphone dai 18 ai 64 (34%).

 

I consumatori oggi possono acquistare un biglietto per un concerto andando al lavoro, approfittare di un’offerta promozionale viaggiando in metropolitana, cogliere al volo l’opportunità di una vendita flash passegiando nel parco. L’m-commerce rappresenta pertanto una nuova opportunità di acquisto per i consumatori che dispongono di una sorta di “negozio tascabile”.

In questo contesto, i dispositivi mobili offrono dunque un’ulteriore possibilità per gli utenti di navigare in rete quando sono in movimento o non hanno a disposizione un computer – sul treno, al supermercato, aspettando un amico.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook