Profitto trimestrale più alto per American Airlines Group

0

American Airlines Group Inc. (NASDAQ: AAL) ha annunciato i risultati del secondo trimestre 2015.

  • Il secondo trimestre 2015, escludendo oneri speciali netti, ha registrato un profitto netto record di 1,9 miliardi di dollari con il 27% di aumento paragonato al secondo trimestre del 2014
  • Il secondo trimestre 2015 ha registrato un profitto netto record su base GAAP di 1,7 milioni di dollari pari ad un incremento del 97% sul secondo trimestre del 2014
  • Si è proceduto al riacquisto di oltre 750 milioni di dollari di azioni ordinarie e all’autorizzazione di un ulteriore programma di riacquisto di azioni per 2 miliardi di dollari
  • È stato annunciato un dividendo di 0,10 dollari per azione da pagare il 24 agosto 2015 agli azionisti registrati a partire dal 10 agosto 2015.

americanairlinesEsclusi oneri netti speciali, il profitto netto del secondo trimestre 2015 di American Airlines Group ha segnato un record di 1,9 miliardi di dollari, o un utile diluito di 2,62 dollari per azione rispetto al profitto netto della compagnia nel secondo trimestre 2014 che, esclusi oneri netti speciali, è stato di 1,5 miliardi di dollari, o utile diluito di 1,98 dollari per azione. Il margine registrato dalla compagnia nel secondo trimestre 2015 a monte delle tasse ed esclusi oneri speciali netti ha registrato un record del 17,2% con un aumento di 4,4 punti percentuali sullo stesso periodo dell’anno precedente.

La compagnia ha registrato, su base GAAP, un profitto netto record di 1,7 miliardi di dollari o un utile diluito di 2,41 dollari per azione paragonato ad un profitto netto, su base GAAP, di 864 milioni di dollari o un utile diluito di 1,17 dollari per azione nel secondo trimestre del 2014.

Ulteriori spiegazioni si possono trovare nelle note allegate alle Tabelle Finanziarie in allegato a questo comunicato, compresa una riconciliazione delle informazioni finanziarie GAAP e non-GAAP.

“Aver registrato il più alto profitto su base trimestrale nella storia della compagnia è un ulteriore indice del fatto che il nostro team sta riportando American ad essere la più grande compagnia aerea del mondo” ha dichiarato Doug Parker, Chairman e CEO della compagnia. “Questi risultati sono eccezionali soprattutto se si considerano lo sforzo significativo e il risultato ottenuto nell’integrazione delle due linee aeree. Un team di oltre 100.000 scrupolosi addetti sta svolgendo un lavoro fenomenale e noi li ringraziamo per la dedizione che mostrano verso i nostri clienti”.

Liquidità e investimenti

Al 30 giugno 2015 la compagnia aveva approssimativamente una liquidità di 9,7 miliardi di dollari fra cash e investimenti a breve termine di cui 747 milioni non disponibili come liquidità immediata. La società aveva anche una linea di credito revolving non utilizzata di 1,8 miliardi di dollari.

American continua ad investire sul proprio prodotto. La compagnia, impegnata in un vasto piano di rinnovamento dei suoi aeromobili, che ha fatto della flotta di American la più giovane di qualsiasi altro network statunitense, spenderà quest’anno 5,4 milioni di dollari in nuovi aerei. Nel secondo trimestre la compagnia ha ricevuto 24 nuovi aeromobili e 9 dedicati al traffico regionale e ha ritirato 35 aerei fra i più vecchi e 8 fra i più vecchi nella flotta regionale. Oltre a questo programma di rinnovo della flotta, American sta investendo 2 miliardi di dollari per perfezionare il proprio prodotto: da miglioramenti degli interni, alla connettività WI-FI al rinnovo delle Admirals Club Lounge.

 

Risultati di rilievo

Sviluppi nel processo di fusione

  • Ottenimento del “single operating certificate” dalla Federal Aviation Administration (FAA) in data 8 aprile 2015, il che significa che American Airlines Inc e US Airways Inc sono regolamentate dalla FAA come una sola compagnia aerea
  • Unificazione dell’operatività in altri 9 aeroporti raggiungendo così quota 123 aeroporti dove le operazioni sono state unificate
  • Fusione di American Airlines Vacations e US Airways Vacations
  • In luglio la compagnia ha iniziato il processo di unificazione dei sistemi di prenotazione. A partire dal 17 ottobre American avrà un solo sistema di prenotazioni, un solo sito e una sola app per i dispositivi mobili. Per rendere possibile questo cambiamento, American all’inizio del mese ha modificato i codici dei voli US Airways in partenza dal 17 ottobre in poi, trasformandoli in codici American. Tutte le prenotazioni US Airways per voli a partire dal 17 ottobre sono state spostate sul sistema di prenotazioni di American.


Sviluppi nel settore marketing

  • Inaugurati i voli da Dallas/Fort Worth International Airport a Beijing, Cina; da New York JFK International Airport a Birmingham, Inghilterra e a Edinburgo, Scozia; da Miami International Airport a Francoforte, Germania
  • Inaugurate nuove rotte sull’America Latina: da Los Angeles International Airport a Guadalajara, Mexico e Belize City, Belize; da Dallas/Fort Worth International Airport a Grand Cayman e Managua, Nicaragua; da Miami International Airport a Monterrey, Messico e Barranquilla, Colombia
  • Ricevuta l’autorizzazione per operare fra Los Angeles International Airport e Tokyo Haneda Airport, a partire dal quarto trimestre 2015
  • Annunciato un nuovo volo non-stop fra Los Angeles International Airport e Sydney, Australia con inizio il 17 dicembre 2015, in attesa di approvazione, che rafforzerà le relazioni con Qantas, nostro partner in oneworld
  • Inaugurato a Filadelfia un magazzino refrigerato per il cargo di prodotti farmaceutici di oltre 2.300 metri quadrati
  • La compagnia è stata riconosciuta da Air Cargo News come Cargo Airline nel Year Award del 2015. In 32 anni di storia del premio è la prima volta che vince una compagnia americana. La compagnia è stata riconosciuta anche “Best Cargo Airline of the Americas” per l’ottavo anno consecutivo
  • Per il quarto anno consecutivo il programma di American Airlines AAdvantage è stato riconosciuto “Programma dell’Anno” nell’edizione 2015 dei Freddie Awards, uno dei riconoscimenti più prestigiosi per un programma di fidelizzazione nel settore dei viaggi. American ha ricevuto anche la menzione come “Best Elite Program”

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook