Mercato auto negli USA a febbraio 2015 in crescita del 5,3% . Gm, FCA, Jaguar e giapponesi in crescita

0

jaguar-f-typeIl mercato automobilistico statunitense a febbraio 2015 ha registrato la vendita effettiva di 1.257.619 unità rispetto alle 1.193.872 unità di febbraio 2014 totalizzando una crescita del 5,3 % rispetto allo stesso mese del 2014. Nello specifico sono state immatricolate 573.633 vetture ( – 1,4  %) e 683.986 Light Truck ( + 11,8 %). A febbraio 2015 le vendite di Fiat Chrysler Automobiles hanno registrato un + 5,6 %, rispetto al + 4,2 % della GM , al – 2 % della Ford Motor Company e al + 13,3 % della Toyota.

I costruttori presenti sul mercato a stelle e strisce hanno registrato questi numeri : General Motors con 231.378 unità ( + 4,2 %), Ford Motor Company con 179.673 unità ( – 2 %), FCA con 163.586 unità ( + 5,6 %), Tesla con 1.200 unità ( – 25  %), Toyota USA con 180.467 unità ( + 13,3 %), Honda con 105.466 unità ( + 5 %), Nissan con 118.436 unità ( + 2,7 %), Volkswagen Group con 37.454 unità ( – 2 %), Mitsubishi con 7.533 unità ( + 26 %), Mazda con 25.650unità ( + 5,4 %), Hyundai con 52.505 unità ( + 7,1 %), Bmw Group con 28. 993unità ( + 18,2 %), Daimler AG con 25.749 unità ( + 3,1 %), Volvo Cars con 4.012 unità ( + 0,5 %), Subaru con 41.358 unità ( + 18,5 %), Kia con 44.030 unità ( + 6,8 %), Jaguar Land Rover con 6.327 ( + 13,8 %), Porsche con 3.202 unità ( – 0,9 %), Ferrari con 119 unità ( + 1,7 %) e Maserati con 481 unità ( – 42,5 %).

Ecco la classifica dei primi cinque costruttori in termini quantitativi presenti negli USA a febbraio 2015: General Motors con 231.378 unità, Toyota USA con  180.467 unità  , Ford Motor Company con 179.673 unità, Fiat Chrysler Automobiles con 163.586 e Nissan con 118.436 unità.

I primi venti modelli più apprezzati dal pubblico statunitense a febbraio 2015 sono stati i seguenti: Ford F – Series Pick Up  con 55.236 unità ( – 1,2  %), Chevrolet Silverado Pick Up  con 45.395 unità ( + 24,1 %), Toyota Camry  con 32.942 unità ( + 13,6 %), Dodge Ram Pick Up con 31.298  ( + 6,8 %), Nissan Altima con 28.474 unità ( – 7,7%), Toyota Corolla/Matrix con 27.839 unità ( + 10%), Ford Fusion con 22.732 ( – 4,9%),  Honda CR-V con 22.298 unità ( + 7,4%) , Toyota RAV4 con 21.943 unità ( + 33,4%), Chevrolet Equinox con 21.723 unità ( + 0,6%),  Honda Accord con 21.616 unità ( – 12,2 %), Nissan Rogue con 21.419 unità ( + 24,6%), Honda Civic con 21.038 unità ( – 2,5%), Ford Escape con 20.915 ( – 9,6 %), Ford Explorer con 18.613 unità ( + 33,7%), Chevrolet Cruze con 18.301 unità ( – 16,2 %), Chrysler 200 con 15.805 unità ( + 31,2 %), Hyundai Elantra con 15.708 unità ( – 4,2 %), Nissan Sentra con 15.354 unità ( + 24,4 %) e GMC Sierra PU con 15.157 unità ( + 6,5 %).

Il brand Alfa Romeo rientrato nel mercato USA da novembre 2014 con la coupè 4C ha registrato la vendita di 47 Alfa 4C a febbraio 2015; dopo la 4C in versione Spider che sarà venduta negli States nei prossimi mesi sarà la volta dei nuovi modelli che vedremo da giugno 2015. Appuntamento al 24 giugno 2015 al Museo Storico di Arese (MI) per la presentazione ufficiale dell’erede della 159 con annessa trazione posteriore ed integrale.

Non poteva mancare infine il focus mensile di comparazione sulla Fiat 500 e sulle sue rivali. Con le sue 3.289 unità ( di cui 2.333 Fiat 500 e 956 Fiat 500L) la piccola torinese evidenzia un decremento del 5,1 per cento rispetto a febbraio 2014; la famiglia 500 negli USA viene offerta in versione normale, cabriolet, Abarth, 500L e la elettrica 500e.

La storica rivale anglo-tedesca MINI ha venduto invece 3.720 unità ( + 51,3 %) ed è offerta con queste versioni: hardtop, coupè, convertible, roadster, ClubMan, PaceMan, CountryMan e John Cooper Works. Infine la concorrente Smart ha venduto 458 unità ( – 51,3 %).

Il colosso Toyota negli USA a febbraio 2015 con la Yaris ha segnato 1.364 unità ( + 2,2 %) mentre la statunitense Ford con la Fiesta ha venduto 3.708 esemplari ( – 23,5  %).

di Michele Antonucci

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook