DEBUTTA A NEW YORK LA FIAT 500C. FRANCOIS: NIENTE USA PER YPSILON E CONGELATA LA DELTA

0

Molte novità per il gruppo Fiat Chrysler al Salone di New York. Si parte dalle versioni più estreme della Chrysler 300 come la versione SRT8 dotata di un motore HEMI V8 di 6.4 litri con 465cv , alla Chrysler 200S ma la regina del gruppo italo-americano è la Fiat 500C, la versione cabrio della citycar torinese. Anche questa versione della 500 destinata al mercato nordamericano sarà assemblata a Toluca (Messico) equipaggiata con il 1.4 MultiAir da 105cv con 133 Nm di coppia  e disponibile con il cambio manuale a cinque marce o automatico con sei rapporti. Sarà commercializzata dalla fine della primavera.

Anche per la 500C a stelle e strisce modifiche sostanziali rispetto alla 500 europea; è noto che le norme per omologare le vetture in Nord America sono molto più rigide. Il prezzo? Partirà da 16mila dollari. Non è finita qui: a breve ci sarà anche il debutto delle versioni Abarth per i clienti più esigenti con motori turbocompressi.

Nel frattempo l’AD di Lancia e Chrysler, Olivier Francois,  ha dichiarato al Salone di New York che la Ypsilon rimarchiata Chrysler che doveva debuttare nel 2013 negli States non sarà più venduta per non fare concorrenza alla Fiat 500 che ha appena iniziato la sua avventura a stelle e strisce.

La Lancia Delta che doveva essere venduta nel 2012 negli States come Chrysler 100 è stata congelata; probabile la sua commercializzazione come erede della Dodge Caliber ma nulla è stato deciso in via definitiva ad Auburn Hills.

di Michele Antonucci

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook