BENE LA NAUTICA PUGLIESE AL SALONE DI GENOVA

0

La Puglia si candida a diventare il più grande porto turistico per navi da crociera e grandi yacht del Sud Italia, con più di mille posti barca e investimenti per centinaia di milioni di euro dal Gargano al Salento.

L’interesse degli investitori italiani ed esteri è stato espresso nel corso del Salone Internazionale della Nautica di Genova, il più importante appuntamento fieristico italiano dedicato al settore, che si è appena concluso.

Un evento importante per la Puglia della nautica, nel corso del quale è emersa la grande vivacità del comparto e soprattutto l’interesse nazionale e internazionale per la Puglia, apprezzata per l’organizzazione in distretto delle imprese, per le politiche di sostegno e incentivazione attivate dalla Regione Puglia e per il servizio offerto alle aziende nello stand istituzionale dallo Sprint Puglia, lo Sportello regionale per l’internazionalizzazione.

Con oltre 200 incontri di business, la partecipazione pugliese ha favorito  infatti l’apertura verso i mercati  internazionali delle piccole e medie imprese che operano nel settore della Nautica da Diporto e ha offerto l’occasione per presentare al pubblico specializzato del Salone genovese il Distretto Produttivo della Nautica da Diporto, riconosciuto in via definitiva dalla Giunta regionale.

Così la nautica pugliese ha mostrato di poter diventare uno dei settori trainanti della futura economia regionale.

A sottolinearlo è stata la Vice Presidente della Regione Puglia e Assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone: “Questo Salone – ha detto – ha rappresentato una grande occasione per le nostre imprese della nautica. Ci sono ottime probabilità che i buoni contatti avviati nei giorni della manifestazione si traducano a breve in contratti. Con le politiche di accompagnamento regionali e l’apporto del Distretto produttivo, il settore della nautica pugliese ha tutte le carte in regola per diventare un settore trainante e crescere sui mercati esteri, a patto che le imprese sappiano cogliere, come hanno fatto a Genova, le grandi opportunità offerte dall’internazionalizzazione”.

In questo senso hanno costituito un primo e fondamentale passo verso la costruzione di importanti relazioni internazionali, gli incontri di presentazione promossi dalla Regione, in collaborazione con l’ICE (Istituto per il Commercio Estero) e l’UCINA  (Unione Nazionale dei Cantieri e delle Industrie Nautiche e Affini) tra le delegazioni provenienti da Argentina, Brasile, Cina, India, Inghilterra, Stati Uniti d’America e Vietnam, ospiti del Salone, e gli imprenditori pugliesi.

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente del Distretto Produttivo della Nautica da Diporto in Puglia Giuseppe Danese: “La partecipazione del nostro Distretto al Salone Nautico Internazionale di Genova – ha dichiarato – ha fatto registrare risultati fortemente positivi. Gli incontri tenuti dalle singole imprese presenti al Salone e quelli delle aziende del Distretto ospitati all’interno dello stand della Regione Puglia, hanno ottenuto ottimi esiti. È emerso che diversi soggetti imprenditoriali italiani ed esteri intendono fare investimenti in Puglia. Questo permetterà di allargare gli orizzonti del Distretto. Gli incontri con rappresentanti della stampa nazionale e internazionale, poi, hanno consentito di proporre al mondo della nautica  le potenzialità del sistema pugliese e delle sue eccellenze”.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook