CROMATICO TANGO DJ FESTIVAL

0

Dopo il  successo dello scorso week end e alla contestuale calorosa accoglienza alle due stars di “Forever Tango”, Luis Castro e Claudia Mendoza, a Catania per un fitto programma di workshop e stage, l’Associazione culturale Caminito Tango Catania cercherà di bissare il boom di presenze anche per l’ultimo fine settimana di gennaio. I due famosissimi ballerini argentini, saranno, dal 27 al 29 gennaio, i Maestri d’eccezione di workshops e stage, in programma presso il Centro Projecto-Tango di via della Scogliera, 18, dalle 20:00 alle 23:00. Domenica 29 gennaio, inoltre, l’Empire di via Zolfatai 12, il “tempio” del tango catanese, riaccoglierà nuovamente i due illustri ospiti di Caminito Tango.

CROMATICO TANGO DJ FESTIVAL

Ma il presidente dell’omonima associazione, Elena Alberti, insieme al suo direttore artistico Angelo Grasso, non smettono mai di stupire quando si tratta di organizzare un evento d’alto livello! In collaborazione con lo Spazio Cromatico di Massimo Vecchi è ai nastri di partenza, infatti, il Cromatico Tango DJ Festival, una particolare rassegna musicale e tanghèra che porterà a Catania, ogni mercoledì, fino al mese di marzo, il meglio dei “musicalizadores” (DJ di tango) nazionali. Una straordinaria occasione per “gustare” la magia delle note classiche del tango e il “sentire” personale di diversi esperti provenienti da ogni parte d’Italia! La location è ormai una felice conferma: Spazio Cromatico di via Ursino 6 (trav. di viale Libertà) a Catania, l’orario è fissato sempre per le ore 21:00.

Si partirà il prossimo mercoledì 25 gennaio, con una grande “musicalizzatrice” romana, Chiara Malena Petrini (nella foto allegata), si proseguirà con Nico Portioli (Mantova), RosTangoDJCapasso (Parma), Valeria Norcia (Siracusa), Tina Ferrari (Faenza), per poi finire, nel mese di marzo, con un altro esponente capitolino, Mauro Berardi.


Chiara Petrini

In arte “Chiara Malena”, è una musicalizadora romana da diversi anni. Ha “musicalizzato” nelle più importanti milonghe ed eventi di Roma e dintorni con le sue selezioni musicali sempre varie e ricercate. La scelta è quasi esclusivamente tradizionale, ripercorrendo, nelle serate, le orme delle più grandi orchestre argentine. L’amore per gli anni ’30, in particolare per il maestro Francisco Canaro, aggiungono alle sue serate un’atmosfera retrò e poetica che la contraddistingue.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook