PARTE OGGI IL FESTIVAL, GLI APPUNTAMENTI DI OGGI E DI DOMANI

0
Parte oggi e si concluderà il 7 dicembre Il Festival della Letteratura per Ragazzi di Torremaggiore , giunto alla sua seconda edizione. La Città diverrà una biblioteca aperta alle mille curiosità  e domande sui libri da parte dei ragazzi di ogni età. Il Festival punta, e il successo dello scorso anno ne è la riprova, a fare incontrare i ragazzi con i loro autori preferiti coinvolgendoli nella fantastica e meravigliosa nascita di un racconto, partendo, in alcuni casi, fin dalla creazione dei personaggi che suscita nei ragazzi e nelle ragazze curiosità e stupore.
Il Festival prevede un percorso di formazione alla lettura nel quale sono stati pensati laboratori per gli adulti, siano essi insegnanti, nonni, genitori o specialisti, allo scopo di favorire l\’apprendimento di tecniche come la lettura ad alta voce, la recitazione,  la creazione di libri.
Anche quest’anno vi è un grande spazio concesso all\’idea di quanta meraviglia possa suscitare il passare dalla lettura di un libro alla sua messa in scena . Le storie vivono di libertà: i testi teatrali scelti nascono dalla tradizione della favola e del mito e continuano a vivere nel presente nella fantasia dei nostri ragazzi.
Questa seconda edizione del Festival conferma la validità di un progetto che, ogni anno di più, cercheremo di consolidare con il coinvolgimento sempre più numeroso di Enti ed Operatori della Cultura per sviluppare l\’amore per la lettura e fare della comunità di Torremaggiore il punto di aggregazione di esperienze formative che abbiano al centro il libro e la sua diffusione.
Gli appuntamenti di Oggi e Domani
Oggi, a partire dalle 9,30 presso la Scuola elementare San Giovanni Bosco vi sarà un incontro con Massimo Missiroli che terrà un laboratorio di Pop-up dal titolo: “Che libro giochiamo ?”.
Alle ore 10,30 presso l’Auditorium del Liceo N. Fiani incontro con gli autori Massimiliano Arena e Mino Danuzzo per la presentazione del libro “Ballata ignorante per destini comuni” ed. Arena. Animazione di Mino Danuzzo, clown.
Alle ore 16,30 presso il Teatro Comunale “Luigi Rossi” ci saranno gli “Esercizi di composizione Scenica”, Laboratorio teatrale con Carlo Bruni.
Dalle 15,00 alle 19,00 presso la Scuola d’Infanzia comunale Massimo Missiroli terrà il suo laboratorio di Pop-up dal titolo: “Che libro giochiamo ?”.
 
Domani 25 novembre la giornata di aprirà alle ore 9,30 presso la Scuola Elementare “E.Ricci” con Massimo Missiroli che replicherà, per i bambini di questa scuola il laboratorio di Pop-up dal titolo: “Che libro giochiamo ?”.
Presso l’Auditorium delle suore Ancelle del Sacro Cuore sempre dalle 9,30 vi sarà un incontro con l’autrice Angela Nanetti che presenterà il libro “Mio nonno era un ciliegio” ed. Einanudi.
Lo stesso incontro con la Nanetti sarà replicato alle ore 11,00 presso la scuola Elementare “E.Ricci” per presentare il  libro “Mistral” ed. Giunti con un’ introduzione all’incontro di Milena Tancredi.
Alle ore 16,30 presso il Teatro Comunale “Luigi Rossi” ci saranno gli “Esercizi di composizione Scenica”, Laboratorio teatrale con Carlo Bruni.
Dalle 15,00 alle 19,00 presso la Scuola d’Infanzia comunale Massimo Missiroli terrà il suo laboratorio di Pop-up dal titolo: “Che libro giochiamo ?”.
Per scaricare la brochure del Festival:  http://www.comune.torremaggiore.fg.it/eventi_long.php?Rif=473
PROFILO DEGLI AUTORI
Angela Nanetti, laureata in Storia medioevale, vive a Pescara, dove ha insegnato a lungo,occupandosi anche di sperimentazione e ricerca.
Negli anni ’80 ha incominciato a scrivere con successo per ragazzi e i suoi libri sono stati tradotti in molteplici Paesi.Con un libro fortemente innovativo “Le memorie di Adalberto”, ottiene il “Premio Andersen – Il mondo dell’infanzia “ nel 1985.
Il titolo “Mio nonno era un ciliegio”,tradotto in dieci Paesi, è stato finalista allo Jungenliteratur Prize 2002 di Francoforte e i suoi successi continuano con il libro “I randagi” che gli porta un’altra vittoria al Premio Andersen nel 2000.Nel 2003 lo stesso Premio gli viene assegnato come miglior autrice.
Carlo Bruni, inizia la sua attività di regista e attore teatrale nel ’67 e la svolge a varie riprese nel corso della sua carriera. Nel contempo, ha collaborato con l’Università di Perugia , animando vari percorsi formativi, con particolare attenzione all’antropologia e alla pedagogia dei teatri e con le Università di Bari e Bologna, con soggetti impegnati nella produzione, programmazione o formazione teatrale.
E’ direttore artistico e collaboratore di diversi teatri, nonché Consulente per la Cultura e la Comunicazione della Città di Bari, per cui cura il cartellone del Teatro Piccinni.
Massimiliano Arena(Massi) è coordinatore dello sportello foggiano di Avvocato di strada, Garante provinciale per i diritti dei minori e titolare della Casa Editrice Arena che ha pubblicato il suo primo libro, scritto in collaborazione con Mino Danuzzo(Mino), clown professionista ed educatore di comunità per minori.
Scrivere è per i due autori soprattutto “metabolizzare” ma il testo ha anche una forte portata sociale e solidale: il cofinanziamento di una scuola in Bolivia.
Massimo Missiroli è un cassiere di banca con la passione per i libri pop – up, di cui possiede una delle collezioni più ampie e complete al mondo.
Questa passione lo porta a formare un Centro per la promozione dell’editoria pop-up in Italia diventando lui stesso un importante esponente del genere e organizzando numerosi work-shop per insegnare quest’arte. Negli stati Uniti ha progettato un libro pop – up con l’illustratore Richard Scarry, selezionato come Children’s Book of the Month.Nel 2001 ha ricevuto il Premio Andersen e in Italia lavora per la nota Casa Editrice Emme Edizioni.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook