12 AGOSTO, DODICI VIOLONCELLI IN VIAGGIO “DA BACH A MORRICONE”.

0

Domenica 12 agosto alle 21.30 a Villa Erba, l’ensemble Dodecacellos,  unica orchestra di violoncelli in Italia , si esibirà nel concerto “Da Bach a Morricone” per la sesta serata del Festival Città di Cernobbio. Il concerto, a ingresso libero, vedrà impegnati i dodici violoncelli diretti da Andrea Albertini in un programma imperniato sul viaggio nella storia e nei generi della musica. La formazione da camera ha avuto il suo debutto nell’aprile 2010 nella serata conclusiva del festival tortonese di musica sacra “Perosiana”. Con Dodecacellos si esibiranno il violoncello solista Arianna Menesini, Giuseppe Canone al sax, clarinetto e fisarmonica, Luca Moretti alle percussioni, e lo stesso direttore Albertini al pianoforte. Special guest della serata ospite sarà il soprano Linda Campanella, una delle più belle voci nel panorama operistico italiano. I violoncelli accompagneranno il pubblico in un viaggio nella storia della musica dal ‘700 ai giorni nostri: dal binomio barocco S. Sharp-J.S. Bach a romantici quali Mascagni e Saint-Saens per proseguire, in uno slalom fra generi, con Shostakovic, Piazzolla, Rota, Mancini fino ai brani che hanno fatto da colonna sonora al secondo Novecento, da Carosone a Morricone, da Over the rainbow di Arlen a Voglio vivere così di Danzi. Il concerto sarà preceduto dall’esibizione del giovane Trio Arizza, composto da Emma al violino, Beatrice al violoncello e Carlotta al pianoforte, che eseguirà primo e secondo movimento del Trio in re minore op.49 di Mendelssohn.

 

 

Dodecacellos: è un gruppo che diffonde la musica “colta” strumentale attraverso trascrizioni effettuate dal Maestro Albertini per il più affascinante degli strumenti ad arco, il violoncello. Hanno acquistato notorietà grazie all’originale rappresentazione sacra “Passio Christi Passio Hominis” composta dall’incontro di musica, immagini e poesia e ideata da Albertini stesso. Recentemente hanno realizzato la rappresentazione di “Omaggio a Giovanni Paolo II” in occasione della beatificazione, eseguendo il brano “Viandante”.

 

Andrea Albertini: Diplomato in pianoforte presso il conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova, in qualità di direttore, ha registrato in prima assoluta la “Messa n. 7 di C. Gounod e l’inedito “Magnificat” per tenore, coro e orchestra di Perosi.

 

Arianna Menesini: Diplomata con il massimo dei voti, consegue nel 1996 il Diplome de Perfectionement al Conservatoire Superieure de Musique de Geneve. Ha collaborato con le orchestre delle principali istituzioni concertistico-teatrali alternando i ruoli di concertino e primo violoncello. Attualmente è violoncello solista e direttore artistico del gruppo “Rondò Veneziano” con la quale svolge tournèe nei maggiori teatri d’Europa, Nord America e Russia.

 

 

 

Programma:

 

S. Sharp-J.S.Bach Omaggio a J.S.

C. Saint-Saens Il cigno

P. Mascagni Intermezzo

D. Shostakovich Walzer

A. Piazzolla Ad Astor

N. Rota Omaggio a Nino Rota

N. Piovani La vita è bella

H. Mancini The Pink Panther e Moon River

J. Kander New York New York

Autori vari Evergreen

R. Carosone Tu vo fa’ l’Americano

E. Morricone C’era una volta il West

E. Morricone Fantasia da film

H. Arlen Over the rainbow

G. Danzi Voglio vivere così

 

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Apertura sala ore 20.30. Inizio spettacolo ore 21.30. A spettacolo iniziato non sarà  più concesso l’accesso in sala. Si potrà comunque assistere allo spettacolo dal parco di Villa Erba.

Quest’anno la finalità solidale del Festival si concentra sulle popolazioni colpite dal terremoto e si inserisce nelle iniziative di raccolta fondi promossa dall’Amministrazione comunale insieme con le associazioni del territorio che durerà fino a settembre. Durante il Festival, in particolare, saranno venduti fiori di girasole, il cui ricavato andrà a favore delle popolazioni vittime del sisma.

Info per il festival: www.festivaldicernobbio.eu

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook