Just Eat acquisisce le attività di Rocket Internet relative alla consegna di cibo

0

just-eat-taxi-2_0JUST EAT plc (LSE: JE.), il marketplace digitale specializzato nella consegna di cibo a domicilio, annuncia che ha raggiunto un accordo per l’acquisizione di quattro attività di Rocket Internet e foodpanda per un importo pari a 125 Milioni di euro, che saranno finanziate tramite le risorse liquide disponibili.

L’acquisizione riguarda le attività relative alla consegna online di cibo a domicilio in Italia (HelloFood Italia e PizzaBo), Spagna (La Nevera Roja), Brasile (hellofood Brazil) e Messico (hellofood Mexico).

Le attività acquisite sono fortemente complementari ai business di JUST EAT che operano in questi mercati e l’acquisizione è coerente con la strategia di JUST EAT di essere chiaro leader nei mercati dove opera. L’operazione apporterà forti economie di scala, rinnovato focus e nuovi talenti alle nostre attività locali. Il valore di mercato stimato del takeaway in questi quattro mercati è di oltre 8 miliardi di sterline (£8 billion)

Grazie a economie di scala e di volumi si genereranno importanti benefici in questi mercati, come una base clienti più allargata per i ristoranti e una maggiore scelta per i consumatori finali. Ci saranno inoltre ulteriori benefici ottenibili grazie a queste economie di scala, che porteranno nel tempo a maggiori sinergie operative e un significativo aumento dei margini.

Il successo dell’operazione di consolidamento che nel 2014 ha portato alla creazione della joint-venture in Brasile mostra il valore positivo generato delle operazioni di M&A tese a consolidare un singolo mercato. La joint venture tra JUST EAT e Movile, iFood, è il chiaro leader di mercato in Brasile e ha processato 1.1 milioni di ordini nel Dicembre 2015, pari ad una crescita del 150% anno su anno.

Nell’insieme, le attività acquisite hanno visto registrare un aumento degli ordini dell’83% nel 2015, e JUST EAT si aspetta che questa acquisizione, al netto dei costi una tantum relativi alla transazione e per l’integrazione, porterà ad un miglioramento dell’adjusted EPS per l’anno fiscale 2016 e un EBITDA 2017 migliore per 5 milioni di sterline. Sono attesi ulteriori sinergie e miglioramenti dei margini poiché le attività combinate otterranno una crescita più rapida e sostenibile, con miglioramenti all’EBITDA nell’ordine di 10 milioni di sterline l’anno nel 2018.

L’acquisizione delle attività in Italia, Brasile e Messico si completa oggi. L’acquisizione del ramo di attività spagnolo sarà soggetta all’approvazione della commissione locale per il mercato e la concorrenza che ci si aspetta avvenga entro la fine di Q2 2016.

A valle di questa operazione, il ramo di attività di hellofood Brazil verrà ceduto ad iFood, e si prevede che l’attività venga ceduta alla joint venture già in essere.

Il valore degli asset lordi del business acquisito, alla data del 31 dicembre 2014, era pari a € 6.4 milioni e le perdite aggregate prima delle tasse per l’anno conclusosi nella medesima data erano pari a €16.3 milioni.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook