Con “Goccia a te” sono i cittadini a promuovere il risparmio d’acqua attraverso i social

0

Chiudere il rubinetto mentre ci si lava i denti, selezionare il mezzo carico quando la lavastoviglie non è piena, insaponarsi sotto la doccia senza lasciar scorrere l’acqua inutilmente, innaffiare le piante di sera, quando l’acqua evapora in minor tempo: sono piccoli gesti che, se compiuti ogni giorno da parte i tutti, possono davvero fare la differenza.

“Goccia a te” è la nuova campagna di Acquedotto Pugliese che mira a sensibilizzare gli utenti e i cittadini sul corretto utilizzo dell’acqua, suggerendo comportamenti virtuosi nella vita comune di tutti i giorni. Un obiettivo da raggiungere attraverso una gara a suon di video, realizzati dagli stessi utenti, che si svilupperà esclusivamente sui canali social di Aqp.

Per lanciare l’iniziativa, Acquedotto Pugliese si è rivolto all’irresistibile ironia e simpatia di Pinuccio (al secolo Alessio Giannone), protagonista di tante trasmissioni televisive di successo. Nel corso di un video breve e divertente, Pinuccio spiega l’importanza di adoperare con giudizio la pulsantiera a disposizione di chi utilizza la toilette, evitando inutili e dannosi sprechi d’acqua.

Un “lusso”, quest’ultimo, che nessuno dovrebbe più consentire a se stesso e agli altri: basta pensare a cosa significhi per tante popolazioni della terra non avere accesso all’acqua nemmeno per i bisogni più elementari, come bere o lavarsi. Non per niente, la nuova campagna lanciata da Acquedotto Pugliese è abbinata all’iniziativa benefica “Una Speranza per il Camerun”, grazie alla quale saranno realizzati pozzi d’acqua potabile in quella lontana regione dell’Africa.

Per partecipare alla challenge sarà sufficiente realizzare un video, scegliendo una delle cinque regole base per il risparmio dell’acqua. I video migliori, in un numero massimo di 10, selezionati dalla giuria composta da i Tonelli Diversi, saranno premiati con un kit sulla sostenibilità ambientale, composto da dispositivi per il risparmio idrico e da volumi sulla tutela e la valorizzazione dell’acqua.

 

Per ogni video realizzato, fino ad un massimo di 20, Aqp destinerà un importo di 1000 euro all’associazione “Una Speranza per il Camerun” per la realizzazione di pozzi d’acqua potabile in Camerun.

 

Le cinque regole base a cui ispirarsi per i video sono le seguenti: 1) quando ti radi la barba o ti lavi i denti non lasciar scorrere l’acqua. Risparmi 20 litri ogni volta; 2) Un bagno rilassa, ma la doccia fa risparmiare 100 litri di acqua; 3) Per lavare i piatti basta riempire il lavello. Risparmi migliaia di litri all’anno; 4) Il momento migliore per innaffiare le piante? La sera quando l’acqua evapora meno; 5) Per lavare l’auto utilizza due secchi d’acqua. Risparmi 130 litri.

Cinque regole facili facili, che se entrassero nella routine dei nostri comportamenti quotidiani, determinerebbero un tale risparmio d’acqua, che solo a pensarci vengono le vertigini. I video, della durata minima di 45 secondi e massima di 2 minuti, girati con un semplice smartphone (meglio se in formato orizzontale) o con strumenti più professionali, dovranno essere inviati all’indirizzo email  entro il 30 ottobre 2020.

La comunicazione dei vincitori avverrà tramite posta elettronica, attraverso un’email inviata all’indirizzo comunicato dai partecipanti sul portale della challenge (dove di può leggere il regolamento completo) o sul sito dell’Acquedotto Pugliese, al momento dell’iscrizione.

E allora, via a “Goccia a te”, nella consapevolezza che i grandi cambiamenti nascono dalla somma di una miriade di piccoli gesti virtuosi.

 

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook