Le nuove frontiere dell’apicoltura, il progetto

0

Rapporti tra apicoltura e agricoltura”: mercoledì 5 febbraio si svolgerà il quinto workshop afferente al progetto “LA NUOVA FRONTIERA DELL’APICOLTURA”, approvato ai sensi del PSR PUGLIA 2014/2020. L’evento si terrà presso la Masseria “Madonna dell’Arco”, via Madonna dell’Arco 89, Martina Franca (TA).

La Valle d’Itria, con i suoi caratteristici trulli e il suo terreno carsico color rosso acceso, i muretti a secco vestigia di una tradizione imperitura, la macchia mediterranea con i suoi arbusti inconfondibili: è questo lo scenario che ospiterà il prossimo evento relativo al progetto “LA NUOVA FRONTIERA DELL’APICOLTURA”, proposto dall’Associazione “Acqua Cielo e Terra”. «In una fase economica caratterizzata da rapide trasformazioni, l’agricoltura multifunzionale può costituire un’ottima opportunità di investimento e, in questo senso, l’apicoltura diventa il settore pionieristico su cui puntare» – afferma Nicolantonio Cassanelli, presidente dell’Associazione Acqua Cielo e Terra. «Il workshop, in particolare, analizzerà i rapporti tra l’apicoltura e l’agricoltura multifunzionale, ovvero quel tipo di agricoltura che, oltre ad assolvere la propria funzione primaria, quella di produrre beni alimentari, è in grado di fornire servizi secondari, utili alla collettività». Sarà questo il focus dell’incontro.

L’evento, organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari e l’Associazione Regionale degli Apicoltori Pugliesi (ARAP), è patrocinato dal GAL Valle D’Itria.

Il dott. Rocco Addante, del Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti dell’Università degli Studi di Bari, presenterà l’apicoltura rurale quale nuova frontiera dell’apicoltura in Puglia. Il dott. Claudio Porrini, del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari dell’Università degli Studi di Bologna, spiegherà il ruolo fondamentale delle api per monitorare il livello di inquinamento ambientale, attraverso le esperienze di Apenet e Beenet. Il dott. Agostino Santomauro, dell’Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia, focalizzerà il suo intervento sull’utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari. Infine, la dott.ssa Maria Donnaloia, agronomo e apicoltrice, esporrà le buone pratiche sanitarie indispensabili per prevenire le principali patologie delle api. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Monica Caradonna. L’inizio dei lavori è previsto alle ore 17:00, con la possibilità di registrarsi a partire dalle 16:30. Dopo le relazioni sarà data al pubblico la possibilità di intervenire con un dibattito.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook