TRI-CICLO. DAL RIFIUTO SMALTITO AL RIFIUTO GESTITO

0
Competitività e sviluppo aziendale fanno rima con rispetto dell’ambiente e sostenibilità ambientale. E’ questa la premessa del convegno “Tri-ciclo. Dal rifiuto smaltito al rifiuto gestito”  in programma a Bari mercoledì alle ore 14 nella sede di Confindustria in via Amendola. L’incontro è organizzato nell’ambito del progetto “Tri-ciclo. Un approccio sistemico alle buone prassi ecosostenibili” volto a diffondere le buone prassi nella gestione dei rifiuti e la cultura della sostenibilità ambientale in azienda.
 
Il progetto è promosso da Federazione CnosFap Puglia – Centro opere salesiane per la formazione e l’aggiornamento professionale – Costellazione Apulia – consorzio di imprenditori pugliesi per la diffusione della cultura della cooperazione e della crescita sostenibile – Anprori – Associazione Nazionale Produttori Rifiuti – e finanziato da Unione Europea, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Regione Puglia e Provincia di Bari con la collaborazione di Comune di Bari, Confindustria Bari e B.A.T., Comieco, Ecopolis, WWF, Ruotalibera Bari, The Natural Step. Destinatari del progetto sono circa un centinaio tra imprenditori, manager e dipendenti delle aziende dell’area di Bari e B.A.T. che potranno partecipare a corsi di formazione e informazione e workshop sulla sostenibilità ambientale, nonché ricevere consulenze gratuite e partecipare a visite in aziende pugliesi specializzate nel riciclo dei rifiuti.
 
Nel corso del convegno si parlerà del nuovo sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), di come ridurre al minimo la produzione di rifiuti, aumentare la vita e l’utilità degli oggetti, riciclare e soprattutto mettere in pratica tecniche innovative per attenuare l’impatto ambientale dei processi produttivi aziendali e difendere la legalità ambientale. 
 
Originale sarà, infine, il connubio tra arte teatrale ed educazione ambientale grazie alla collaborazione dello staff del Teatro Kismet OperA di Bari che nel corso dell’incontro sarà protagonista di tre incursioni teatrali dal titolo “Lavori in corpo” sul tema della tutela dell’ambiente. Occhio di bue e attori trasformeranno la sala convegni in un luogo di incontro tra immaginazione, finzione, vita e realtà.
 
«I rifiuti – dichiara Vito Manzari presidente del consorzio Costellazione Apulia – sono il lato oscuro della nostra società. Diventano un problema nel momento in cui facciamo finta che non ci appartengano. CnosFap, Costellazione Apulia e Anprori hanno deciso attraverso questa iniziativa di esplorare il mondo dei rifiuti dal punto di vista aziendale, ambientale, normativo, emozionale e, in ultima analisi, culturale per prendere coscienza di come le scelte personali e imprenditoriali impattano con la produzione dei rifiuti».
 
 
PROGRAMMA
 
Bari, 30 Giugno 2010
Sala Convegni Confindustria Bari-Bat – Via Amendola, 72 Bari
Ore 14.00 – 19.00
 
Ore 14.00:     Registrazione partecipanti e welcome coffee
                   Moderatore Pietro Chirulli – vicepresidente Confindustria Taranto
Ore 14.30:    Saluti istituzionali: Mary Rina, assessore alla Formazione Professionale della Provincia di Bari; Tina Luciano presidente Sezione Meccanica Elettrica ed Elettronica Confindustria Bari- B.A.T, Elio Sannicandro, assessore con delega a Cabina di regia e Consiglio metropolitano del Piano strategico del Comune di Bari
Ore 15.00:    Scenario internazionale: lo stato del pianeta. Antonio De Feo, presidente WWF Italia – Sezione Regione Puglia
Ore 15.30:    Scenario nazionale: i reati ambientali. Renato Nitti, sostituto procuratore della Repubblica del Tribunale di Bari
Ore 16.00:    SISTRI: gli adempimenti delle aziende e i vantaggi per gli imprenditori. Dario Patruno, segretario sezione Puglia albo nazionale Gestori ambientali; Giammarco Lupo, esperto Associazione Nazionale Produttori di Rifiuti
Ore 16.30:     “LAVORI IN CORPO” incursioni teatrali a cura del Teatro Kismet OperA
Ore 16.45:     Break
Ore 17.00:     “LAVORI IN CORPO” incursioni teatrali a cura del Teatro Kismet OperA
Ore 17.15:    Le imprese possono rivedere i propri processi produttivi, ridurre la produzione di rifiuti e aumentare la vita dei prodotti? Eric Ezechieli, presidente The Natural Step – in video conferenza dagli Stati Uniti
Ore 17.45:     Dal rifiuto all’opera d’arte: Il caso Irigom. Alfio Cangiani, designer
Ore 18.15:      “LAVORI IN CORPO” incursioni teatrali a cura del Teatro Kismet OperA (con il coinvolgimento dei partecipanti)
Ore 19.00:     Saluti e chiusura
Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook