DISASTRO AMBIENTALE IN PROVINCIA DI FOGGIA

0
Traffico illecito di rifiuti, è questa l’accusa che ha colpito dodici imprenditori foggiani del settore destinatari di altrettante ordinanze di custodia cautelare emesse dalla Procura della Repubblica di Foggia ed eseguite stamattina dai carabinieri del Comando Tutela Ambiente di Bari e del locale Comando Provinciale.

Sono 50 le ordinanze di sequestro dei beni in tutta la provincia. L\’indagine verte sulla gestione di una discarica di rifiuti speciali pericolosi a Deliceto che ha evidenziato responsabilità anche per disastro ambientale del vicino fiume Cervaro in un\’area sottoposta a vincolo paesaggistico.

Nel corso dell\’operazione sono stati inoltre sequestrati un laboratorio di analisi di Manfredonia e 42 degli autocarri appartenenti alle ditte coinvolte nel traffico illecito di rifiuti pericolosi trasportati e illecitamente smaltiti nel fiume Cervaro.

(fonte Adnkronos)

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook