Sicurezza e monitoraggio della rete IT, un aspetto da non tralasciare

0

Non capita di rado di sentire che hacker hanno violato il sito “x”,  rubato le credenziali del portale “y”, che un’azienda sia ferma per problemi all’infrastruttura IT.

Sono queste le notizie che alle volte ci incuriosiscono e qualche volta ci fanno pure sorridere specialmente se riguardano gli altri. Il problema è se una di queste situazioni dovesse capitare anche a noi, allora, non avremmo più nulla da ridere anzi ci troveremmo quasi certamente con l’azienda in panne o in grande difficoltà. Dobbiamo quindi renderci consapevoli che queste cose possono capitare a tutti e in qualsiasi momento.

Ovviamente l’avvento di Internet e del mobile hanno migliorato, e di molto, la vita aziendale e anche i risultati di business sono migliorati. Se un’azienda aperta al mondo e organizzata migliora il suo business,  in egual misura, maggiori sono diventate le possibilità di subire attacchi dall’esterno alla propria rete, ai propri dati, ai propri server, ai propri PC.

Non ci sono statistiche ufficiali che specifichino con precisione quanti siano i crimini commessi online, quello che è certo è che sempre più persone/aziende sono vittime di furti di dati, di identità o di denaro.

Ogni azienda, studio professionale, in possesso di una infrastruttura IT dovrebbe adottare, oltre che strumenti utili alla comunicazione e alla gestione dell’azienda, anche metodologie e soluzioni utili a proteggersi per evitare di  essere tra i prossimi malcapitati.

Non ci sono solo rischi di intrusione per una rete o un’infrastruttura IT aziendale, ma anche rischi legati a un cattivo utilizzo del tempo e della stessa infrastruttura da parte dei dipendenti, da una configurazione non sempre ottimale della rete, da un mancato monitoraggio delle performance e dei consumi, e da tutti quei fattori che, apparentemente secondari, possono rallentare, se non addirittura bloccare, l’attività dell’impresa.

A questo proposito la pugliese Asernet sta proponendo una linea di soluzioni, denominata “Protezione 100”, per il monitoraggio e la protezione dell’infrastruttura IT aziendale.

Tali soluzioni si adattano facilmente al livello di sicurezza da adottare che varia a seconda dell’attività che si svolge, dal tipo dei dati che si trattano, dall’infrastruttura che si possiede dalla quantità e dalla qualità delle connessioni.

Per facilitare l’accesso a tali soluzioni Asernet sta offrendo alle aziende interessate un check-up gratuito presso la loro sede.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook