Il 2020 per moltissimi aspetti è stato un anno terribile, e il periodo pandemico vivrà nei nostri ricordi ancora per moltissimo tempo. Non tutto il male vien per nuocere però, e sotto un certo punto di vista il lockdown ci ha permesso di evolverci, quanto meno in termini di digitalizzazione, seppur forzata. In quei pochi mesi l’Italia ha fatto un balzo in avanti di 10 anni nel processo di trasformazione digitale. Ora è arrivato il momento di preservare questa eredità e di non sprecare l’occasione di rimetterci in pari con il resto d’Europa.

La nuova era digitale italiana

Come anticipato, la pandemia di Covid-19 è stata capace di ottenere dagli italiani ciò che in tanti avevano solamente provato a fare. Il processo di digitalizzazione infatti, ha finalmente preso il via a tutti gli effetti. In molti hanno scoperto che il computer non serve solamente per passare qualche ora lieta con un gioco online o slot gratis, ma che è possibile lavorare, studiare, comunicare con persone lontane e molto altro ancora.

Ad esempio nel mondo del lavoro, ha finalmente preso piede la modalità dello smartworking, che consente di lavorare tranquillamente da casa gestendosi in maniera più efficiente il tempo. A dire il vero ad oggi si sta affermando il lavoro ibrido, dove l’ufficio rimane solamente un luogo di incontro, di socializzazione, di formazione e di coaching, e il lavoro a tutti gli effetti portato a casa.

Il boom degli smartphone

Che gli smartphone stiano vivendo un periodo d’oro dal momento in cui sono nati non è certamente una novità. Ma dal momento del lockdown in poi l’incremento delle vendite è stato a dir poco esponenziale, ma la stessa buona sorte è toccata anche ai computer. Questo periodo davvero molto difficile ci ha aiutato a colmare almeno in parte il gap digitale che avevamo con altri Paesi.

Basti pensare che fino a prima della pandemia la media era di un pc per famiglia. Ad oggi siamo quasi a uno per persona. Ovviamente non tutti gli utenti utilizzano il computer per motivi nobili come studio e lavoro. In tanti amano semplicemente divertirsi, magari con una slot online o una slot gratis, oppure semplicemente fare due chiacchiere con un amico o un parente lontano attraverso un programma di videochiamate. Proprio il periodo pandemico ad esempio, ha permesso la massiccia diffusione di Zoom Meeting, software per la videocomunicazione di gruppo.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook