Si è chiusa ieri la due giorni di SMAU Bari, consegnati i premi Innovazione ICT

0

smau4La seconda giornata di Smau Bari ha visto ieri la consegna di due Premi dedicati alle imprese e alle startup della Puglia: il Premio Innovazione ICT ha consegnato un riconoscimento a tre aziende pugliesi che hanno avviato progetti di successo di utilizzo delle tecnologie digitali: Megamark (BT), Archilovers.com (BA) e Officine Daune (BA) e il Premio Lamarck, il riconoscimento realizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria, in collaborazione con Startupbusiness e Italia Startup, dedicato alle migliori idee di business che possono trovare applicazione pratica in aziende già strutturate. Hanno vinto questa seconda edizione dell’edizione pugliese del Premio: Basix Communication (BA), Intact (BA) e Saracen (LE).

Ad ascoltare le idee delle startup che si sono raccontate all’interno dello speed pitching, che ha anticipato la premiazione, era presente l’Assessore allo Sviluppo Economico, Ricerca e Innovazione Loredana Capone, la quale ha annunciato l’apertura di un bando per le startup che prevede un finanziamento di 54 milioni di euro solo per la Puglia. Il Vicepresidente ha inoltre sottolineato: “E’ necessario valorizzare la creatività e la bravura delle startup pugliesi presentandole non solo al proprio territorio di appartenenza, ma soprattutto alle imprese di altre regioni, dove è alta la domanda di innovazione, tenendo comunque presente il loro punto di partenza: la Puglia che oggi rappresenta una vera e propria fabbrica di innovazione.”

“E proprio questo sarà il ruolo di Smau, annuncia Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau, che nell’ambito del Roadshow, partito ieri da Bari e che nei prossimi mesi toccherà le città di Roma a marzo, Padova, Torino, Bologna, Firenze, Milano e Napoli, porterà in giro per l’Italia e a Milano la creatività e l’innovazione delle giovani realtà pugliesi presenti in fiera in questi due giorni.”

Al premio ha partecipato anche Alvise Biffi, Vicepresidente di Confindustria Piccola Industria che, insieme a Vincenzo Carpentiere, Presidente Piccola Industria Confindustria Bari BAT hanno annunciato la partnershipp tra Confindustria Piccola industria e Smau per la promozione congiunta dell’iniziativa AdottUp, il programma con cui Piccola Industria Confindustria vuole stimolare le Pmi ad adottare una startup. “Grazie a questa collaborazione – commenta Alvise Biffi, Vicepresidente Confindustria Piccola Industria – le imprese infatti possono accrescere il tasso di innovazione presente al loro interno riprogettando il proprio modello di business e rivitalizzando anche la loro presenza in settori maturi, mentre le startup possono usufruire di spazi, professionalità già consolidate, tecnologie, reti commerciali per arrivare all’investimento finanziario.” “L’interesse da parte delle piccole e medie imprese della Puglia nei confronti delle startup è molto forte –  commenta Vincenzo Carpentiere – e il progetto AdottUp andrà in porto in modo importante sul territorio.” A queste parole si aggiungono quelle di Lilli Totaro, Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Bari e BAT  Il successo è trovare l’equilibrio tra imprese strutturate e idee nuove: in un contesto in cui molte imprese decidono di andare all’estero, noi dobbiamo tenerci ben strette le nostre startup!”

Tra gli stand, in questi due giorni i visitatori hanno trovato tutta l’innovazione necessaria per supportare la propria impresa nelle nuove sfide che il mercato richiede di affrontare, presentata da oltre 90 realtà tra imprese del settore digitale tra cui Aruba, Avaya, Cisco, Dell, Fujitsu, Oracle, SAP, TeamSystem, Telecom Italia, Vodafone, Zucchetti e i propri partener del territorio, startup e centri di ricerca della Regione Puglia e raccontata negli oltre 50 workshop che si sono tenuti nei due giorni.

Ed ecco, dalle parole di un visitatore incontrato tra gli stand, quali sono stati gli elementi più apprezzati: “Sono un manager dell’industria del settore manifatturiero e girando tra gli stand di Smau ho trovato diversi spunti per il mio lavoro e per un progetto in fase di eleborazione. Ci sono diverse proposte innovative che sto valutando. E’ la prima volta  che vengo  Smau e sono rimasto piacevolmente sorpreso perché ho notato che sono stati organizzati tanti workshop con argomenti diversificati e relatori che reputo esperti e preparati. Il più interessante per quanto mi riguarda è stato quello di dedicato al project management.”

Sono stati 3.500 i visitatori che hanno varcato le soglie di Smau Bari e, in merito alla partecipazione degli imprenditori e manager pugliesi all’evento Mario Aschiero, vicedirettore vendite canale indiretto, Zucchetti commenta:il territorio pugliese è uno dei più dinamici del Sud Italia dal punto di vista dell’innovazione tecnologica e Smau Bari è l’occasione per conoscere le realtà disposte a investire nonostante il difficile momento economico. I contatti che abbiamo ottenuto in questi due giorni ci dimostrano che i clienti apprezzano sempre di più la qualità e l’affidabilità di un gruppo italiano come Zucchetti”.

Sulle potenzialità della Regione Puglia in ambito digitale, anche Telecom Italia, rappresentato da Salvatore Nappi, responsabile Sales Sud, Business di Telecom Italia commenta: “Smau Bari si è confermata per Telecom Italia un’importante vetrina per far conoscere le soluzioni ICT più avanzate in grado di accrescere la competitività delle imprese e delle p.a. del territorio pugliese. Abbiamo registrato un forte interesse verso i nostri servizi di cloud computing e siamo convinti che gli investimenti realizzati sull’intera regione, sia nelle reti di nuova generazione sia nel data center di Bari, consentiranno una diffusione delle tecnologie necessarie per sostenere la crescita dell’economia locale”. A conclusione dell’evento, significativo anche il commento di Fujitsu rappresentato da Massimo Federici, Channel Sales Development Manager: “Fujitsu ha partecipato alla tappa di SMAU 2014, che si è tenuta a Bari, per intensificare ulteriormente la propria sinergia con i partner a livello locale presenti sul territorio. Cerchiamo di fare leva su questi eventi per ribadire con chiarezza al Canale il ruolo di Fujitsu come maggior fornitore europeo di infrastrutture IT, con un portafoglio completo di prodotti in grado di spaziare dalle soluzioni e servizi IT ai sistemi client, fino ad arrivare ai data center e alle infrastrutture gestite. Crediamo che in un mercato sempre più complesso ed esigente, affidarsi a un player capace di vantare una visione così ampia delle esigenze delle aziende di tutte le dimensioni, possa essere la chiave di volta per investire sulla crescita e sullo sviluppo del business”.

La tappa di Bari rappresenta per Smau il primo appuntamento del 2014 con le imprese italiane. Il Roadshow in giro per l’Italia continua a Roma il 19 e 20 marzo, Padova il 16 e 17 aprile, Torino il 14 e 15 maggio, Bologna il 4 e 5 giugno, Firenze il 2 e 3 luglio, Milano dal 22 al 24 ottobre e Napoli l’11 e 12 dicembre.

Nel dettaglio i casi di successo vincitori del Premio Innovazione ICT:

Categoria Cloud Computing e Architetture ICT

Il Gruppo Megamarck, operante nel settore della Grande Distribuzione, ha intrapreso un progetto di rinnovamento e potenziamento della propria infrastruttura tecologica secondo i paradigmi del Cloud Computing. Il progetto ha permesso di razionalizzare i costi ed incrementare la business continuity dell’azienda.

Categoria eCommerce e Digital Business

Archilovers è un social network internazionale dedicato all’architettura realizzato da Edilportale con l’obiettivo di ottenere informazioni di settore ed incrementare i contatti a livello internazionale. Archilovers attualmente ha raggiunto il milione di utenti di cui il 70% a livello internazionale. Il social network si è dotato di un’app che permette agli utenti di navigare sul portale in mobilità e agli architetti di scattare foto dei propri progetti e aggiornare il proprio profilo in tempo reale.

Categoria Sistemi gestionali e App

Officine Daune, ha adottato un sistema di gestione integrato per ottimizzare il controllo  dell’iter di programmazione della manutenzione del parco autobus. Grazie al nuovo sistema gestionale ora, a sistema, è disponibile uno storico informatizzato di ogni singola manutenzione per centro di costo (autobus) che consente la programmazione e il calcolo preventivo del costo relativo all’attività manutentiva ordinaria e straordinaria per bus dell’anno successivo a quello in corso.

Nel dettaglio le startup vincitrici del Premio Lamarck:

Basix Communication è una startup di Bari che ha realizzato IVE360, il prototipo di una videocamera che realizza video immersivi a 360 gradi. La videocamera permette di realizzare video estremamente più coinvolgenti ed entusiasmanti.

Intact è una startup di bari che ha ideato dbGLOVE, un dispositivo interattivo che permette alle persone cieche e sordocieche di comunicare con l’esterno e di vivere in autonomia. Il dispositivo è una soluzione multitouch che si connette a smartphone e tablet e permette il controllo di dispositivi ed elettrodomestici.

Saracen, startup di Lecce, vincitore del bando Smart City and Communities ad Social Innovation del Miur ha ideato un robot umanoide programmato per l’interazione  con bambini affetti da autismo, che si pone l’obiettivo di migliorare la qualità della vita di tali persone.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook