Un anno di roadshow, 85.000 visitatori professionali, 1200 espositori, un anno di SMAU

0

Con la seconda tappa di Smau Napoli appena conclusa, nel 2014 Smau raggiunge il traguardo delle 8 tappe sul territorio. Oltre 85.000 visitatori professionali, 1.200 espositori, 500 casi di successo, 850 workshop sono alcuni dei numeri più significativi di quest’edizione del Roadshow. Al termine di questo anno che ha visto l’incontro tra domanda e offerta di tecnologie digitali concretizzarsi attraverso nuovi eventi ed iniziative di networking, riproponiamo una sintesi dei momenti salienti del 2014.

smau2014

In arrivo le tappe 2015

Agroalimentare, Biotecnologie, Scienze della Vita, ICT, Chimica Verde, Smart Communities: questi sono solo alcuni dei temi attorno ai quali si è concentrata l’offerta di innovazione presentata attraverso le oltre 600 realtà innovative ospitate nei diversi appuntamenti: startup, spin-off, centri di ricerca, distretti e aggregati.  Solo per fare qualche esempio delle innovazioni più apprezzate i marchi invisibili anticontraffazione presentati da Punto Quantico nell’ultimo Smau Napoli, la piattaforma di riconoscimento vocale evoluta della startup calabrese Spitch , la stampante 3D interamente personalizzabile della fiorentina Kentstrapper ,il sistema integrato di protezione cerebrale per ictus, arresto cardiaco e trauma cranico presentato dalla modenese Neuronguard , la bicicletta senza raggi di Sada Bike presentata a Torino e molto altro.

Big Data e Analytics, Internet degli Oggetti, Cloud Compiting, Strumenti di gestione documentale e di social business e Fatturazione Elettronica sono invece le tecnologie che hanno riscosso maggiore successo tra gli stand dei principali vendor ICT presenti nelle diverse tappe e su cui si è concentrato il programma dei workshop formativi. Smau si è inoltre confermata una piattaforma per presentare nuovi prodotti ed iniziative come il cloud marketplace Nuvola Store di Telecom Italia, il contest di Clouditalia “Boost your Idea”, la nuova piattaforma enterprise per la gestione documentale e la collaborazione aziendale di Top Consult,  gli ultimi modelli di ultrabook presentati da Fujitsu e i nuovi tablet, notebook e all in one di Dell, l’offerta per le imprese e le pubbliche amministrazioni di Vodafone e le novità in ambito cloud d Aruba e  molto altro.

Al centro dell’attenzione anche gli oltre 500 casi di successo di imprese e pubbliche amministrazioni che quest’anno sono saliti sul podio del Premio Innovazione ICT e del Premio Smart Communities: dalla Torrefazione Carbonelliche ha avviato un negozio on line per estendere il proprio mercato all’estero, alla Cantina Sociale di Casorzo , che ha avviato un sistema che permette di controllare il processo di vinificazione a distanza– da pc, smartphone o tablet – fino al Gruppo Banca Popolare di Milano che ha intrapreso un percorso di cambiamento tecnologico e organizzativo nel settore Risorse Umane, mirato all’introduzione di un unico sistema informativo per l’intero Gruppo.

Smau ha anche portato sul palcoscenico, insieme ad Anci, i casi più significativi in ambito Smart Communities dal progetto per la prevenzione dei roghi tossici presentato da Sma Campania al progetto del Comune di Pisaper la digtalizzazione di tutti gli aspetti di gestione e controllo della mobilità cittadina, fino al Bancomat dei Rifiuti del Comune di Camigliano .

Nel 2015 Smau riparte con il suo Roadshow in giro per l’Italia. Prima tappa a febbraio a Bari. Clicca qui per scoprire tutti i prossimi appuntamenti con l’innovazione. Zeroventiquattro.it ci sarà anche nel 2015.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook