Smau in Calabria occasione di incontro tra imprese

0

smaubadgeLamezia Terme, 18 e 19 novembre. A meno di un mese di distanza dall’appuntamento nazionale di Smau Milano, che ha portato sul palcoscenico milanese 12 spin-off calabresi, consentendo loro di incontrare il pubblico di imprese proveniente da tutta Italia, Smau arriva per la prima volta in Calabria per creare un’occasione di incontro e confronto con le imprese della Regione che possono trovare nella creatività delle startup e nell’innovazione dei loro progetti un supporto per rinnovare la propria impresa.

L’obiettivo è quello di presentare al pubblico un assaggio dell’offerta dell’innovazione che ha trovato terreno fertile in Calabria per crescere e svilupparsi grazie ad iniziative messe in atto da Regione Calabria come il TalentLab di CalabriaInnova, il percorso di accelerazione partito ad aprile 2014, che ha portato a investire circa 6 milioni di euro in 12 spin-off e 36 startup e le edizioni 2013 e 2014 di Start Cup Calabria, la business plan competition organizzata da CalabriaInnova, l’Università della Calabria l’Università Magna Graecia e l’Università Mediterranea.

Il 18 e 19 novembre ad attendere i visitatori di Smau Calabria vi saranno 15 startup calabresi del settore ICT presenti all’interno dell’area espositiva e oltre 40 startup che si alterneranno in brevi presentazioni che si terranno nell’arco dei due giorni, in cui avranno a disposizione 90 secondi per raccontare il proprio progetto di impresa e conquistare il pubblico.

Ecco alcune anticipazioni sulle startup presenti: vi sarà un sistema che permette di conoscere l’offerta turistica di un luogo partendo dalle sue attrazioni culturali, una piattaforma per effettuare transazioni economiche in bitcoin, un sistema per monitorare i parametri di guida e lo stato del guidatore e garantire maggiore sicurezza alla guida, una piattaforma per pianificare viaggi in autobus, un sistema che permette di localizzare persone in ambienti chiusi attraverso il campo magnetico, una soluzione software per condividere la potenza di calcolo di qualsiasi elaboratore connesso ad internet, un portale che favorisce l’incontro tra domanda e offerta di trasporto merci, un’app che permette di posizionare messaggi vocali in giro per il mondo ascoltabili da tutti gli utenti della piattaforma, un software per elaborare e estrarre conoscenza da grandi dimensioni di dati, una piattaforma hardware/software riconfigurabile che permette agli sviluppatori non esperti di creare sistemi elettronici e automazioni in modo facile, veloce e senza dover imparare l’elettronica o un linguaggio di programmazione, una soluzione di infomobility volta alla promozione e valorizzazione del territorio cittadino come ad esempio attività produttive/artigianali tipiche, patrimonio artistico, culturale e storico, un riconoscitore vocale evoluto in grado di scomporre il parlato in elementi vocali, una soluzione innovativa legata al mondo della meccatronica subacquea, e una startup che realizza applicazioni innovative in settori quali le Smart Cities, con riguardo alla mobilità sostenibile, alla social innovation, agli open data e alla logistica dei trasporti.

Le 15 startup concorreranno alla prima edizione del Premio Lamarck, il premio che prende il nome del naturalista Jean Baptiste Lamarck ed è realizzato in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria che consegnerà un riconoscimento alle tre startup più pronte a entrare sui mercati nazionali ed internazionali.

L’appuntamento di Smau in Calabria rappresenta un ulteriore tappa di un viaggio, partito con l’edizione 2014 di Smau Milano e che porterà nel 2015 le eccellenze innovative della Regione a contatto con i mercati nazionali ed internazionali, in vista di Expo2015. All’interno di Smau Calabria sarà infatti allestito un corner di ascolto in cui le giovani imprese del territorio possono presentare il proprio progetto di impresa e candidarsi a partecipare alla prima edizione di Smau Berlino. I 3 progetti ritenuti più pronti ai mercati internazionali avranno la possibilità di accedere ad un “pacchetto di partecipazione” omaggio a Smau Berlino. Una ulteriore delegazione di startup potrà partecipare ai prossimi appuntamenti di Smau che si terranno in concomitanza con Expo2015 – Smau Bologna a giugno e Smau Milano ad ottobre 2015 e avranno la possibilità di incontrare le delegazioni B2B di Expo2015 invitate a partecipare agli incontri in programma.

Nel dettaglio, le startup presenti

 Altrama Italia – Viaggiart

Altrama è un’azienda specializzata nella realizzazione di soluzioni multipiattaforma per la promozione turistica e la valorizzazione dei beni culturali. L’azienda ha ideato e realizzato Viaggiart, un servizio che permette agli utenti di venire a conoscenza di tutta l’offerta turistica partendo dalla ricerca di luoghi culturali. L’interazione avviene attraverso un’app mobile ed un portale web.

 BitBank

E’ una startup che ha realizzato una piattaforma web che gestisce wallet (conti) in bitcoin, in maniera semplice e sicura. Attraverso un servizio dedicato, l’utente potrà effettuare transazioni anche nel mondo reale.

Drive Better

Drive Better è un sistema automatizzato per la misurazione di parametri legati alla guida delle automobili che, attraverso un tracker personalizzato, permette di monitorare le modalità di guida e lo stato del guidatore, aumentando i livelli di sicurezza. Il sistema sarà disponibile su smartphone/ wearable e sarà dedicato a  chi, come enti comunali, sia interessato al monitoraggio di emissioni di CO2 nell’ambiente o monitoraggio del traffico.

Easy – Move

Easy – Move è la piattaforma di ricerca per pianificare i viaggi in autobus, che combina le tratte di diversi operatori in un unico viaggio. Grazie alla sua tecnologia, EASY-MOVE consente di trovare i percorsi più convenienti e rapidi, offrendo differenti soluzioni e consentendo il transfer anche dalle zone meno servite

GiPStech – Geomagnetic indoor Positioning System technologies

GiPStech sviluppa una soluzione di localizzazione in-door distribuita attraverso una piattaforma cloud tramite API (Application Programming Interface). Il sistema si basa su un utilizzo innovativo e proprietario delle perturbazioni del campo magnetico terrestre causate dalla presenza di materiale ferromagnetico negli ambienti (tubazioni, cemento armato, arredi, etc). Le variazioni del campo vengono sfruttate per localizzare in modo estremamente preciso l’utente. Funziona ovunque all’interno di spazi chiusi anche in assenza di segnali in radiofrequenza (GSM o WIFI), semplicemente utilizzando un comune smartphone.

GreenDEA

GreenDEA propone una soluzione software client/server per condividere la potenza di calcolo di qualsiasi elaboratore connesso ad Internet. Il software è progettato per operare in contemporanea e in parallelo con le normali attività quotidiane dell’utente e consente di eseguire qualsiasi applicazione computazionalmente intensiva in totale sicurezza grazie alla virtualizzazione, con riduzione dei tempi di esecuzione.

 Macingo.com

Realizzato da una startup di Reggio Calabria, Macingo.com è il marketplace del trasporto merci che facilita l’incontro tra domanda e offerta di trasporto consentendone l’acquisto direttamente on-line.

 Postreet

Postreet è una startup che offre un’app costruita in modo tale da fornire il primo servizio di geolocalizzazione non invasivo e che permette di posizionare dei messaggi vocali in giro per il mondo, proprio nel punto in cui ci si trova. Tali messaggi possono essere ascoltati in maniera automatica dagli altri utenti Postreet che passano da quel punto.

Scalable Data Analytics – Dtok Lab

Scalable Data Analytics realizza un software per lo sviluppo e l’esecuzione scalabile di workflow di data analytics, per elaborare e estrarre conoscenza da grandi dimensioni di dati. Caratteristiche distintive: la soluzione è basata sul paradigma Software as a Service, sotto forma di servizio Internet all’utente finale, il quale può usarlo direttamente tramite un browser Web; usa un approccio visuale e script based, è aperta a strumenti sviluppati da terze parti e consente l’esecuzione contemporanea di più task.

 Sensea

SENSEA è una piattaforma hardware/software riconfigurabile che permette agli sviluppatori non esperti di creare sistemi elettronici e automazioni in modo facile, veloce e senza dover imparare l’elettronica o un linguaggio di programmazione. Con SENSEA è possibile entrare nel mondo dell’Internet of Things e realizzare le proprie idee, rendendo magico e interattivo l’ambiente circostante.

Smarts

Smarts è uno spin-off dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e startup innovativa nel settore ICT che sviluppa tecnologia e servizi di frontiera per Pubbliche Amministrazioni, PMI e Grandi Imprese come ad esempio Smart to Go, la soluzione di infomobility volta alla promozione e valorizzazione del territorio cittadino come ad esempio attività produttive/artigianali tipiche, patrimonio artistico, culturale e storico, percorsi enogastronomici e Smart Agent, una piattaforma di  analisi delle performance di rete direttamente dai più comuni smartphone aziendali opportunamente modificati, il tutto in modo trasparente e non invasivo.

Spitch

Spitch è un riconoscitore vocale evoluto in grado di scomporre il parlato in elementi vocali che corrispondano ad azioni atomiche all’interno di dispositivi quali smartphone, tablet o pc, e capace di funzionare anche in modalità offline.

Social Drone

Social Drone è un drone multirotore o dirigibile radiocomandato a distanza ed in volo in grado di condividere la Rete tramite WiFi con connessione veloce. Il Drone si troverà in aria e sarà assicurato a terra tramite cavo conduttore e garantirà in aree poco popolate o subito dopo una catastrofe la copertura dei dispositivi portatili sottostanti. Il drone potrà esser dotato di eventuali accessori: termocamera, defribillatore, luci di emergenza, box per medicine salvavita. Il prodotto si inserisce nel mercato delle telecomunicazioni e della Pubblica Amministrazione nei settori del controllo del territorio.

Tech4Sea

E’ una StartUp e Spin-Off dell’Università della Calabria che sviluppa di soluzioni innovative legate al mondo della meccatronica subacquea con particolare riferimento allo sviluppo di bracci manipolatori per il settore della robotica sottomarina e di elettroutensili per il settore degli OTS (Operatori Tecnici Subacquei).

Wesmart – Toc Toc

WeSmart è una startup innovativa che intende valorizzare competenze derivanti da un’ampia attività pregressa nell’ambito della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica. Particolare attenzione è dedicata allo sviluppo di applicazioni innovative in settori quali le Smart Cities, con riguardo alla mobilità sostenibile, alla social innovation, agli open data e alla logistica dei trasporti.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook