Smau Firenze, domani si parte

0

smaubadgeApre domani la prima edizione di Smau Firenze, che, fino a giovedì 10 luglio, attende oltre 3.000 imprese provenienti da tutta la Toscana con oltre 100 innovazioni realizzate dalle startup e centri di ricerca presenti in fiera e dai partner dei grandi fornitori di tecnologie digitali come Aruba, Microsoft, Oracle SAP, Sas, TeamSystem e Vodafone.

Finanziamenti alle imprese, progetti innovativi finanziati nell’ambito del Por Creo Fesr 2007-2013 e incontro tra mondo della ricerca, investitori e imprese saranno i temi portanti della prima giornata di evento che aprirà alle ore 10.00 proprio con il laboratorio dal titolo “Ricerca e Innovazione: motore di crescita e sviluppo per l’Europa”. L’evento punterà l’attenzione su sui risultati raggiunti dal POR CreO FESR 2007-2013 e sugli obiettivi della prossima programmazione. Durante l’incontro sarà inoltre conferito il Premio Ambasciatori d’Europa. Prevista inoltre la partecipazione del Presidente Enrico Rossi.

La mattinata proseguirà  con le iniziative di “Invest in Tuscany” l’evento realizzato da Toscana Promozione in collaborazione con il Settore Attrazione Investimenti della Regione Toscana, dedicato all’incontro tra domanda e offerta di investimenti. Ed infatti alle ore 12 prenderà il lo speed pitch dedicato a investitori finanziari e industriali in cui  una ventina di imprese innovative selezionate fra quelle presenti in Fiera si è presentata in 90 secondi di tempo ad un pubblico di investitori finanziari e industriali appositamente invitati.

Il pomeriggio invece vede protagoniste le imprese con due eventi dedicati: alle ore 14.00 è la volta del Premio Innovazione ICT e del Premio Startup: un unico evento che riunirà le più innovative imprese della regione che hanno avviato progetti vincenti di utilizzo delle tecnologie digitali e le startup più innovative pronte ad entrare sul mercato. Saranno 13 imprese che si contenderanno la prima edizione del Premio Innovazione, tra cui: Qu.in, FGF, Hospital Consulting, VNE, Tiemme Toscana Mobilità, Voip Voice, Tenuta Ormanni, Gruppo Estra, Elica, il Comune di Firenze SBskin e Tecnoseal e Archa.

Per approfondire i casi di successo finalisti e vedere il programma completo dell’evento clicca qui

Alle ore 15.00 si terrà il Forum delle Imprese. Organizzato in collaborazione con l’agenzia regionale Toscana Promozione ruoterà attorno alla presentazione dei nuovi bandi per ricerca e sviluppo, di prossima pubblicazione,  a favore delle imprese toscane. Interverranno inoltre rappresentanti di 5 imprese innovative che hanno partecipato ai precedenti bandi e che racconteranno direttamente la loro esperienza. L’evento prevedrà inoltre un intervento del Presidente Enrico Rossi.

Tra gli stand spazio all’innovazione nei più svariati settori, dall’agroalimentare alla medicina, dal design alla moda, dalla mobility alle smart city e smart communities con molte novità che strizzano l’occhio al design e all’innata predisposizione toscana verso l’artigianato artistico: un’area di oltre 100 mq sarà infatti dedicata alle nuove tecniche di produzione artigianali presentate da Artex.

Sicuramente tra gli stand l’innovazione “made in tuscany” sarà dominante, ma nell’’ottica di creare un nuovo modello di aggregazione di imprese, non più secondo criteri di prossimità geografica, ma su base di competenze settoriali, interregionali, così come indicato dalla Comunità Europea, in base alla programmazione Horizon 2020, in fiera saranno presenti anche una selezione di startup e acceleratori provenienti da diverse regioni. Dal Piemonte saranno presenti CSP, organismo di ricerca che si occupa di innovazione nel settore dell’informazione e della comunicazione, l’Istituto Mario Boella, ente di ricerca applicata e innovazione focalizzato sulle ICT. I3P, l’incubatore di imprese innovative del Politecnico di Torino sarà presente con le sue startup Menopercento che presenta un’app  che indica i negozi nei dintorni in cui ottenere sconti e vantaggi; Scloby una startup che presenta un’app per effettuare pagamenti ed emettere scontrini fiscali attraverso il proprio smartphone, collegato ad una mini stampante portatile; Trampoline è una startup specializzata nella creazione di soluzioni ad alte prestazioni per reti wifi aperte al pubblico. Il prodotto di punta di Trampoline è Placejam, una piattaforma social wifi+ibeacon aperta e orientata alle smart community e ai servizi di marketing basati sulla localizzazione; Goodmakers è un marketplace on-line dedicato ai vini artigianali. Presente anche una startup di Teze Mechatronics acceleratore e co-founder d’imprese innovative che operano nel mondo dei processi industriali evoluti. La startup si chiama ICON 5D ed ha l’obiettivo ambizioso di utilizzare il know-how e la spinta innovativa del mondo dei makers, di cui Alessandro, il fondatore, è un esponente illustre, per rivoluzionare la tecnologia produttiva di manufatti in acciaio e leghe metalliche in ambito industriale.

Provengono da tutta Italia le cinque startup presentate da Startupbusiness: SBskin di Palermo,  Sinba di Torino, WineOwine di Roma, Design Italian Shoes di Recanati e KTech di Firenze.

LE NOVITA’ TRA GLI STAND

Nell’area Toscana Technologica spazio alle idee creative di startup laboratori e centri di ricerca della Regione. Tra gli stand, grande attenzione alle stampanti in 3D, che rappresentano l’ultima frontiera per la prototipazione e per la produzione rapida per le aziende del manifatturiero, con il fine ultimo di ridurre i tempi di sviluppo di nuovi prodotti e che, per questo motivo, sono ormai diventati un must-have e una risorsa strategica per la competitività delle aziende. Non mancheranno poi soluzioni integrate di Smart Energy e Smart Health; progetti di velivoli leggeri  e  progetti di “droni”  – Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto per il monitoraggio ambientale; arredi ed allestimenti esclusivi e personalizzati in cartone, tessuti tecnologici anallergici, antibatterici antiacari e anti muffe, tecnologie e materiali innovativi per la qualità e la sostenibilità ambientale dei mezzi di trasportoBiomarker per la diagnostica clinica ed i trattamenti terapeutici e soluzioni innovative per la movimentazione, motorizzata e controllata del paziente, passando per apparati laser per eseguire trattamenti mini invasivi termoablativi sotto guida ecografica, e tanto altro ancora…Partendo dalle soluzioni di stampa 3D, tra gli stand sarà presente DWS, Digital Wax Systems, azienda di Vicenza, unica in Italia in grado di sviluppare sistemi per la prototipazione e produzione rapida producendo internamente le resine e i materiali necessari e KTech 3d Genesis, una stampante 3D completamente wireless. Un’area dedicata alle nuove frontiere dell’artigianato toscano sarà allestita da Artex: al centro dell’attenzione le produzioni artigianali toscane realizzate con il supporto di tecnologie come  nanotecnogie, le forme della prototipazione rapida, l’ Elettronica e la miniaturizzazione..

Nei due giorni è inoltre possibile trovare presso lo stand Aruba tutte le novità relative al settore Hosting & Domini, le soluzioni più innovative in ambito Cloud e le ultime offerte legate al mondo dell’e-Security e dei servizi di Data Center.

Dedicati al cloud computing e alla mobility i workshop a cura di come i workshop a cura di Microsoft, presente in fiera con i business partner Sigla Center per illustrare l’offerta di software gestionali e business intelligence. Sempre in tema di software gestionali, in fiera sarà presente SAP con il suo partner Agile Team per presentare tutte le funzionalità del software gestionale Sap Business One per i settori dell’ Automotive, Healthcare, High Tech, Assicurazioni, Industria Manifatturiera, Logistica, Servizi Professionali, Distribuzione e molto altro. Non mancheranno poi i prodotti e le soluzioni di TeamSystem, azienda leder nel settore del software gestionali e nei servizi per le imprese. Sul tema della Business Intelligence sarà presente in fiera 2C – ToSee, business partner di SAS con la propria offerta di soluzioni in grado di supportare manager e imprenditori a prendere decisioni migliori in tempi brevi.

Grande attenzione anche al tema dello smart working con le soluzioni proposte da Vodafone che presenta un’ampia gamma di applicazioni dedicate alla forza vendita, al management, e agli operatori sul campo e una serie di soluzioni B2C per innovare e migliorare la relazione con i clienti finali.

Un focus particolare è inoltre dedicato da Vodafone alle soluzioni per rispondere alle sempre più pressanti necessità di digitalizzazione e dematerializzazione delle aziende, tra cui le soluzioni per accelerare l’adozione della firma elettronica grafometrica e dell’archiviazione sostitutiva. Con questa soluzione possono ad esempio essere firmati su un dispositivo mobile contratti, ricevute e ogni tipo di documento con piena validità legale, rendendoli immediatamente disponibili in digitale per l’elaborazione e l’archiviazione da remoto, con un considerevole risparmio dei costi di stampa e spedizione. Sul tema della dematerializzazione dei documenti saranno presenti inoltre Able Tech, Tema Sistemi e Top Consult con i propri prodotti per la gestione dell’intero ciclo documentale, dall’archiviazione alla spedizione via fax/mail, dal raggruppamento dei documenti in pratiche o commesse, fino alla sincronizzazione delle informazioni con ERP e prodotti gestionali.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook