Riparte il Roadshow di SMAU e lo fa da Padova

0

smau2015fotoPADOVA – Smau si presenta al debutto del suo Roadshow 2016, nella prima tappa di Padova, in programma il 10-11 marzo presso Padova Fiere, confermandosi come la piattaforma di matching per l’innovazione, il luogo in cui si accendono relazioni e rapporti di fiducia, è la casa dei nuovi player dell’innovazione – operatori digital, imprese innovative, centri di ricerca, incubatori e startup – che incontrano imprese e pubbliche amministrazioni locali. Oggi, con il bagaglio di esperienza sui territori è anche un patrimonio di esperienze concrete da mettere a fattor comune per fare crescere il Paese grazie ai casi di successo che ogni anno concorrono all’ambito Premio Innovazione Smau.

Nel solo 2015 sono stati 30 i casi di successo raccolti nella Regione del Veneto, tra cui, per citarne alcuni, Vicenzi Group che ha realizzato un nuovo ERP aziendale che ha assicurato una maggiore integrazione dei processi, favorendo una gestione più precisa del rapporto con i propri clienti della GDO, Etra, la società di raccolta rifiuti che ha introdotto un’app per guidare i cittadini nella raccolta differenziata, Came che ha avviato un progetto di centralizzazione dei servizi IT e che ha permesso di organizzare e gestire in modo centralizzato servizi di storage delle oltre 50 sedi sparse nel mondo. In questo modo l’azienda riesce a conoscere in tempo reale ciò che avviene in tutti i magazzini e adattare le proprie strategie commerciali in tempi brevi. 6 sono i casi di successo del Friuli Venezia Giulia, tra cui il caso dell’Associazione Friulana Donatori Sangue che ha adottato un software per gestire la community dei donatori. Le eccellenze non mancano neanche in Trentino Alto Adige che nel 2015 si è presentato con 3 eccellenze digitali come il comune di Campodenno che ha presentato un progetto di illuminazione Smart per favorire il risparmio energetico e il contenimento dei costi dell’illuminazione pubblica.

Aperte quindi le candidature ai migliori casi di successo di aziende, enti e comuni di tutto il Triveneto che, entro il 26 febbraio 2016, potranno partecipare alla selezione e concorrere al Premio Innovazione Smau Padova che si terrà il 10-11 marzo 2016 presso Padova Fiere.

Le candidature vanno presentate sul sito www.smau.it e sono rivolte ad aziende, enti e comuni di tutto il Triveneto che hanno iniziato un percorso di trasformazione digitale e si sono rinnovati. Per i fornitori di tecnologie invece l’invito è quello di fare candidare i loro clienti affinché siano testimoni diretti della trasformazione e possano così trasmetterne i benefici.

“Le eccellenze del territorio che hanno saputo innovarsi grazie all’utilizzo delle moderne tecnologie sono un patrimonio di esperienze concrete da mettere a fattor comune per fare crescere il Paese” afferma Pierantonio Macola, Presidente di Smau. “In questi anni abbiamo raccolto migliaia di casi di eccellenza, che compongono oggi un archivio molto articolato, consultabile online sul sito www.smau.it e sentiamo l’esigenza di valorizzare e premiare chi ha iniziato il processo di trasformazione e rinnovamento. Lo faremo con il Premio Innovazione Smau, un nuovo format che mette sotto ai riflettori tutti i finalisti, affinchè diventino testimoni a beneficio delle aziende e degli enti locali che devono ancora avviare progetti di innovazione.”

L’ambito riconoscimento che Smau assegna ad aziende e amministrazioni locali si arricchisce ulteriormente attraverso l’introduzione di nuove modalità di racconto, intervista e networking, valorizzando ancora di più i protagonisti dei casi di successo. Attraverso il Premio Innovazione Smau 2016, infatti, aziende e pubbliche amministrazioni locali non solo si contenderanno la vittoria ma, grazie alla loro esperienza, potranno diventare stimolo e riferimento per molte altre realtà, promuovendo e valorizzando i benefici dell’innovazione in termini di competitività delle imprese e miglioramento della vita dei cittadini.

Sotto i riflettori, attraverso momenti di confronto, interviste, networking e incontri, saranno proprio i casi di successo del territorio, che si alterneranno all’interno dello Studio, una moderna sala di registrazione in cui l’Innovazione sarà la protagonista unica, che di tappa in tappa favorirà quel processo di contaminazione necessario oggi al nostro Paese. Nascono così i Percorsi dell’Innovazione a cui aziende e PA sono chiamate a partecipare e a condividere la loro esperienza di successo. Una nuova modalità di incontro, moderna ed efficace, in grado di massimizzare le opportunità di networking e favorire la conoscenza tra domanda e offerta di innovazione.

Una dimensione contemporanea, orientata al contatto diretto e dedicata ad aziende e PA locali, per scoprire le opportunità derivanti dall’avvio di progetti di innovazione all’interno delle proprie organizzazioni, per conoscere i casi di successo di imprese ed enti del proprio territorio che hanno innovato e per incontrare i potenziali partner di innovazione nei principali settori come, ad esempio, Fabbrica 4.0, Commercio, Turismo e Smart Communities.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook