Per la seconda volta SMAU arriva a Torino con il suo carico di Innovazione

0

smaubadgeLa seconda edizione di Smau Torino, l’evento dedicato alle tecnologie digitali e all’innovazione per le imprese e le pubbliche amministrazioni, arriva nel capoluogo piemontese il 14 e 15 maggio presso il Padiglione Oval del Lingotto Fiere. In fiera sono attesi oltre 3.500 visitatori professionali che potranno scoprire oltre 100 innovazioni provenienti da laboratori e centri di Ricerca del Piemonte, ospitati all’interno dell’area Innovation4Business Expo e dai fornitori di tecnologie digitali, tra cui spiccano i nomi di Aruba, Cisco, Dell, Microsoft, Sap, Telecom e Vodafone e aggiornarsi professionalmente con gli oltre 60 workshop gratuiti in programma.

Smart City, Big Data, Social Innovation saranno i temi portanti di questa edizione, attorno ai quali si svolgerà il calendario di eventi, premi e convegni dei due giorni che vedranno il lancio di nuovi bandi a sostegno delle imprese, di nuove innovazioni e di una iniziativa a carattere nazionale volta ad aggregare, a livello nazionale, le realtà che nel nostro Paese si occupano della realizzazione di servizi e prodotti a supporto delle Smart Communities.

Il programma dei due giorni inizia mercoledì 14 maggio, alle ore 11.00 con il Premio Smart City, realizzato in collaborazione con Anci, e dedicato ai più innovativi progetti di sviluppo delle città intelligenti e con la prima edizione del Premio e-Government i campioni del Riuso, con l’obiettivo di valorizzare i migliori progetti di eGovernment destinati al riuso e individuare le migliori pratiche. Il Premio è un’iniziativa che l’Osservatorio eGovernment della School of Management del Politecnico di Milano, in collaborazione con Smau, ha lanciato per promuovere il meccanismo del riuso sul territorio con l’obiettivo di offrire una panoramica delle soluzioni esistenti e facilitare l’accesso alle competenze necessarie. L’evento, a cui parteciperà anche il sindaco di Torino e Presidente di Anci, Piero Fassino, sarà l’occasione per aprire il dibattito, insieme a Roberto Moriondo, Direttore Innovazione Regione Piemonte e Manlio Costantini, Direttore Enterprise Vodafone sul futuro delle smart city in seguito alla diffusione di nuovi trend come la Social Innovation, l’Internet delle Cose e i Big Data.

Mercoledì alle ore 14.30 sarà la volta del Premio Innovazione ICT Piemonte: un riconoscimento che verrà consegnato ai più innovativi progetti di adozione delle tecnologie digitali da parte delle imprese del territorio e, a seguire, si terrà il Premio Lamarck, il riconoscimento, che prende il nome dal naturalista Jean Baptiste Lamarck, realizzato in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria che rappresenta un tributo alle migliori startup, volto valorizzare le idee di business già pronte a supportare l’innovazione delle imprese mature.

Giovedì, alle 9.30 si torna a parlare di Smart City con l’evento di presentazione, realizzato in collaborazione con Torino Wireless, del cluster nazionale Smart Communities dal titoloIl Cluster Smart Communities, una rete per la crescita”. Giovedì pomeriggio sarà la volta dell’evento “Le opportunità e le prime azioni di sviluppo del Cluster in Europa” sempre a cura di Torino Wireless.

A fare da cornice ai premi in programma, al Padiglione Oval del Lingotto Fiere i visitatori attesi potranno trovare un’area espositiva con oltre 100 novità tecnologiche e innovazioni fondamentali per supportare e guidare le imprese verso il rinnovamento: soluzioni di cloud computing, sistemi di videoconferenza, stampanti 3d, software gestionali, soluzioni per l’e-commerce e il marketing digitale, sistemi di sicurezza informatica, soluzioni per la gestione documentale e la fatturazione elettronica, sono queste alcune principali tecnologie presenti tra gli stand dei fornitori di tecnologie digitali, a cui si aggiungono le innovazione delle 25 startup e centri di ricerca provenienti da tutta la Regione e non solo. Startup e centri di Ricerca saranno ospitate all’interno dell’area Innovation 4 Business Expo, l’iniziativa realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Ricerca, Innovazione, Energia e Tecnologie delle Comunicazioni della Regione Piemonte. Le startup, inoltre, si presenteranno in soli 90 secondi al pubblico di imprese nell’ambito degli speed pitching in programma e sono tutte candidate al Premio Lamarck. L’obiettivo è quello di creare un ponte tra startup e imprese definendo un modello di sviluppo che parte dal basso, dal talento dei giovani innovatori che può essere la chiave per accelerare lo sviluppo delle imprese.

Durante l’arco dei due giorni i visitatori potranno assistere agli oltre 60 workshop gratuiti da 50 minuti a cura di docenti e analisti, in cui, anche attraverso il racconto e la condivisione di esperienze di aziende e di comuni virtuosi, si potranno scoprire i benefici per la propria impresa, derivanti dall’utilizzo di tecnologie come l’e-commerce e il social commerce, il cloud computing, la business intelligence, le soluzioni di unified communication & collaboration, le soluzioni per la fatturazione elettronica e la gestione documentale e molto altro. Un focus particolare sarà dedicato ad Expo2015 attraverso momenti di approfondimento che si terranno nell’Arena Expo2015 a cura di Explora, organizzazione a servizio dei territori e delle imprese che incentiva il business degli operatori, Cefriel e Isnart, l’Istituto Nazionale Ricerche Turistiche, dedicati alle imprese della regione, operanti nel settore del turismo e delle tecnologie digitali, per scoprire come cogliere le numerose opportunità di business offerte da questo importante appuntamento. Quali sono le opportunità per le imprese italiane derivanti da Expo 2015 e come poterle sfruttare al meglio? Come promuovere tua impresa nell’ambito di questo importante appuntamento? Come utilizzare il patrimonio di informazioni e dati prodotti in occasione dell’Esposizione Universale per sviluppare nuovi progetti di business?Queste sono alcune delle domande a cui risponderanno i workshop in programma.

Smau Torino rappresenta la quarta tappa del Roadshow 2014, che ha toccato nei mesi scorsi, le città di Bari, Roma e Padova e che, a giugno, arriverà a Bologna e a luglio a Firenze, per poi arrivare a Milano, per l’evento nazionale di ottobre e chiudere il tour 2014 a Napoli a dicembre.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook