Il pasta show di Puglia al Salone del Gusto di Torino

0

“Our hands, our land, from Apulia’s heart” … Dopo l’anteprima ad Orsara di Puglia, circondata dalle emozioni di oltre un centinaio di agricoltori, la prima pasta al 100% pugliese e doppiamente certificata sbarca a Torino. Da oggi sarà al Salone del Gusto con una possibilità in più: quella di conquistare il mondo gourmet internazionale.

Brand territoriale e non solo pasta, infatti, caratterizzano il progetto di “Dedicato” che lo storico pastificio Granoro di Corato ha messo in pista iniziando dai campi: è solo della Capitanata la semola di grano duro utilizzata.

Tutto è stato già predisposto in lingua inglese perché, con un prodotto destinato all’Alta Cucina ma ad un costo contenuto grazie all’accordo di filiera con i coltivatori, si mira a dare di più alla Puglia: una visibilità internazionale. Granoro – quinto gruppo italiano della pasta – porterà così “Dedicato” e i suoi strascinati, rigatoni, linguine e spaghetti non solo in tutta Italia ma oltre i confini nazionali: sono traguardi che i singoli produttori di grano duro difficilmente avrebbero potuto raggiungere.

Ad illustrare la pasta di “Dedicato” saranno la voce e il palato di uno dei migliori 200 wine journalist del mondo Antonella Millarte. L’appuntamento col pasta show – con narrazione della pasta in inglese e dimostrazione su come fare le orecchiette – sarà sabato 27 e domenica 28 ottobre, ore 11.30/16/17.30, al Salone del Gusto di Torino, nello stand Granoro all’interno del Padiglione 3, Postazione 3D 028. Stop alla pasta “canadese” e alla pummarola “cinese” perché con Dedicato, la prima pasta pugliese al 100%, Granoro porta nel mondo anche i pomodori di Andria, l’extravergine di Coratina di Castel del Monte e i legumi dell’Alta Murgia: ecco il vero “paniere” pugliese!

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook