A Torino si è presentata la prima pasta totalmente Pugliese

0

Rimboccarsi le maniche e scendere in campo, al fianco dei contadini, con politiche innovative e di brand. La Regione Puglia, con straordinaria forza, lo sta facendo e  a Torino al Salone del Gusto ha presentato le novità del marchio Prodotti di Qualità Puglia. Per secoli, c’erano i produttori e il prodotto. Oggi, finalmente, ci sono strumenti di brand del nostro territorio e un marchio riconosciuto dall’Unione Europea.

A Torino la Regione Puglia, in presenza del governatore Nichi Vendola, ha annunciato che il marchio Prodotti di Qualità Puglia – per ora riservato alle produzioni delle varie filiere (da quella ortofrutticola a quella cerealicola, etc) – verrà esteso anche alla ristorazione, iniziando dalle masserie didattiche. Insomma, si premierà con marchio e con visibilità il ristoratore che utilizzerà i prodotti con marchio pugliesi. “Noi abbiamo osato, e i risultati stanno arrivando. Anche il governo nazionale, in sede europea, dovrebbe osare di più”, ha affermato in modo sferzante l’assessore regionale alle Risorse Agroalimentari di Puglia Dario Stefàno.

Di straordinario impatto emozionale la presenza nello spazio istituzionale Puglia al Salone del Gusto del fondatore di Slow Food Carlo Petrini insieme del presidente nazionale Slow Food Roberto Burdese. Lo straordinario giacimento di biodiversità della Puglia è emerso, con l’abile conduzione di Federico Quaranta di Decanter, anche con riferimento al granaio d’Italia che è la Puglia. C’è grande attesa per l’arrivo sul mercato della prima pasta al 100% pugliese doppiamente certificata che si chiama “Dedicato”, realizzata dalla storica azienda Granoro di Corato esclusivamente con semola di grano duro della Capitanata. “E’ l’inizio di un percorso, sono solo 14.000 quintali, ma indicano una strada che è quella della valorizzazione dei nostri campi di grano”, ha detto emozionatissima Marina Mastromauro che è l’amministratore di Granoro (quinto gruppo italiano della pasta). A sorpresa l’annuncio, applauditissimo, da parte di Oscar Farinetti: “Eataly a Bari avrà Dedicato, la prima pasta al 100% pugliese”. La semplice scelta di mettere in vetrina il “saper fare” ha premiato lo stand di Granoro: visitatori in fila per imparare a fare le orecchiette col food expert Antonella Millarte, ma anche per vedere come si fanno ed indossare i gioielli di pasta Granoro di straordinaria eleganza realizzati da Ama-ti ovvero dalle creative cugine baresi Amalia Conte e Tiziana Russo. Il tutto, appunto, “Dedicato” a chi ha la Puglia nel cuore e vuole portarla a tavola. E, per concludere, l’indagine di mercato presentata dalla Regione Puglia: l’84% degli intervistati al supermercato acquisterebbe un paniere dedicato alla Puglia, Granoro lo ha già realizzato e a breve sarà disponibile.

In allegato una sintesi dell’indagine di mercato della Regione Puglia.

 

“…..Abbiamo ancora rilevato che l’ 84,3% degli intervistati ha dichiarato che se il supermercato  dove abitualmente fa la spesa facesse una linea dedicata ai prodotti tipici pugliesi a marchio PRODOTTI DI QUALITA’ PUGLIA sarebbe incuriosito tanto da acquistarne uno in almeno un’occasione.

Abbiamo ancora rilevato che il 76,3% degli intervistati se trovasse nei punti vendita che frequenta abitualmente un cesto con diversi prodotti a marchio PRODOTTI DI QUALITA’PUGLIA ad un prezzo accessibile, sarebbe incuriosito tanto da comprarlo.

 

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook