Al via “The Ecor International Campus”, presenti a R2B presso SMAU Bologna

0

r2bThe Ecor International Campus2Ecor Research S.p.A., azienda metalmeccanica vicentina, inaugura nel modenese un centro di ricerca di respiro internazionale, che prende il nome di “The Ecor International Campus” per lo sviluppo di tecnologie riguardanti le macchine automatiche e la meccanica di precisione. La struttura ha ottenuto l’accreditamento da parte di ASTER, società consortile tra la Regione Emilia-Romagna, le Università, gli Enti pubblici nazionali di ricerca CNR, ENEA, INFN e il sistema regionale delle Camere di Commercio che, in partnership con le associazioni imprenditoriali, promuove l’innovazione del sistema produttivo attraverso la collaborazione tra ricerca e impresa, lo sviluppo di strutture e servizi per la ricerca industriale e la valorizzazione del capitale umano impegnato in questi ambiti. Il Campus parteciperà alla fiera R2B, l’11° Salone Internazionale della Ricerca industriale e dell’Innovazione, esponendo allo stand A13 del Padiglione 33 di Bologna Fiere il 9 e 10 giugno.
LE ATTIVITA’ DI RICERCA DI ECOR CAMPUS
I professionisti che operano in Ecor Campus si occupano di ricerca industriale nel campo dell’Ingegneria delle Superfici tramite attività di caratterizzazione dei materiali (studio della loro struttura e proprietà). Vengono pertanto condotte analisi morfologiche, termiche, chimiche e test meccanici, e vengono eseguiti test specifici in ambiente corrosivo in combinazione a test tribologici. Dai risultati di tali test è possibile determinare se un materiale è idoneo per specifici impieghi, se è compatibile in base al contesto di applicazione a la sua performance finale. Inoltre, Ecor Research svolge anche attività di ricerca industriale nel campo dell’Ingegneria dell’Affidabilità, grazie alla progettazione, costruzione ed esercizio di banchi prova. Questi macchinari riproducono specifiche funzioni di sistemi meccanici tramite stress meccanici termici e chimici, determinando il ciclo di vita del prodotto e le condizioni nelle quali si possono verificare guasti e rotture.
Dalle analisi derivanti da tali attività, l’azienda individua nuove tecnologie, nuovi materiali e concept design delle macchine per ottimizzare i costi di sviluppo e di supporto con un’applicazione che può interessare molteplici settori, tra cui quello aerospaziale, dell’automazione, del confezionamento alimentare, biomedicale, farmaceutico e della meccanica avanzata.
L’AMPLIAMENTO DEL CAMPUS NEL 2018
Il Campus, che oggi occupa a Ca’ di Sola (Modena) uno spazio di 286 metri quadri, si trasferirà entro il 2018 a Castelvetro di Modena, in un’area di 37mila metri quadri, con ampi spazi dedicati agli uffici tecnici ed amministrativi, alle sale conferenze e ai laboratori, con il progetto di diventare un centro di riferimento internazionale nell’ambito della ricerca industriale.
L’iniziativa di Ecor Campus nasce dalla consapevolezza che l’innovazione sia possibile soprattutto tramite la stretta integrazione del mondo della ricerca applicata con l’attività produttiva, e che sia strategico introdurre in azienda know how e competenze altamente specialistiche, così da poter offrire ai clienti prodotti e servizi tecnologicamente avanzati e competitivi. I professionisti di Ecor Campus si propone come vera e propria sintesi tra il saper pensare e il saper fare e ospiterà a pieno regime 50 professionisti, di tra cui ingegneri, fisici e chimici.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook