MIGLIORAMENTO DELL’ASSISTENZA AI DISABILI DELLA CASA HOGAR NINO DIOS

0
Lunedì 18 maggio, alle ore 12.00 presso l’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia  si è proceduto alla sottoscrizione della convenzione tra la Regione Puglia – Servizio Mediterraneo e l’Associazione ICARO-IRSEF, soggetto beneficiario per il progetto di cooperazione allo sviluppo “Miglioramento dell’Assistenza ai disabili della casa Hogar Nino Dios”, di cui al bando relativo alla L.R. n. 20/2003 “Partenariato per la cooperazione” – Programma Annuale 2008.
La legge 20 del 25 agosto 2003 è lo strumento di cui si è dotato la Regione Puglia in materia di cooperazione allo sviluppo che riconosce nelle comunità locali i reali destinatari degli interventi di partenariato internazionale e favorisce il rafforzarsi della cultura del partenariato fra comunità e istituzioni. Il programma annuale 2008 ha previsto due tipologie di azioni, all\’interno delle quali possono essere previsti interventi diretti a regia regionale ed interventi da  individuare mediante procedura di avviso pubblico.
e due tipologie di azione riguardano: 1) il partenariato fra comunità locali (art.3, l.r.20/2003); 2) la cooperazione internazionale  (art.4, l.r.20/2003);
L’associazione Icaro Irsef con il progetto “Miglioramento dell’Assistenza ai disabili della casa Hogar Nino Dios” ha previsto interventi concernenti la seconda linea d’azione (art.4) del programma annuale 2008 ovvero la cooperazione internazionale rispondendo all’obiettivo di “promuovere su scala locale lo sviluppo umano sostenibile, il rispetto dei diritti fondamentali della persona e delle fasce sociali più svantaggiate, mediante l’attuazione di azioni in favore di popolazioni e di territori coinvolti in eventi eccezionali causati anche da conflitti, da calamità, da situazioni di denutrizione e da carenze igienico-sanitarie”.
In particolare, il progetto “Miglioramento dell’Assistenza ai disabili della casa Hogar Nino Dios” è finalizzatoa migliorare la cura dei disabili che frequentano e sono ospitati dalla casa d’accoglienza “Hogar Niño Dios” di Betlemme attraverso una parziale ristrutturazione dell’edificio ospitante, l’acquisto di alcune attrezzature e una formazione scolastica personalizzata.
Insieme all’Associazione Icaro Irsef di Foggia, sono coinvolti come partners del progetto:
§ l’Istituto Serve del Signore e Della Vergine di Matarà – Famiglia Religiosa del Verbo Incarnato, che gestisce Hogar Nino Dios scelto come beneficiario e partner del progetto per la particolare situazione di bisogno in cui versa, che si accompagna alla tenacia delle suore nel portare avanti un’iniziativa di carità unica nel suo genere, che è quella di dare una casa e di fatto una famiglia a 14 disabili e di fornire un’educazione ed una formazione ad altri 3 di loro. 
§ il Comune di Betlemme è stato scelto come partner in quanto garantisce il sostegno alle attività e la relativa fattibilità, in primis in termini di permessi per la realizzazione dei lavori che di attività collaterali.
§ l’AVSI, un’ONG già presente in Palestina che consentirà invece di ridurre al minimo le spese di personale espatriato e di trasferte, consentendo all’organizzazione promotrice di impiegare la maggior parte del budget in un effettivo aiuto al beneficiario.
§ l’Assessorato alla Solidarietà e alle Politiche Sociali – Provincia di Foggia – fornirà la sua collaborazione nelle attività di promozione dell’intervento proposto e di pubblicizzazione dei risultati ottenuti.
La struttura del progetto e la sua articolazione, per la durata di un anno, è molto semplice e tenta di rispondere ad un’esigenza estremamente importante in un contesto sociale martoriato da povertà e violenza: la cura e l’aiuto ai disabili, spesso dimenticati o rifiutati all’interno della società palestinese.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook