Orientarsi tra programmi elettorali e prepararsi al voto con il navigatore elettorale

0

voto_960_720Sinistra, Centro-sinistra, Centro, Centro-destra, Destra. C’è chi è convinto e sa la direzione da prendere il prossimo 4 marzo e poi ci sono loro, gli immancabili indecisi. Proprio per chi non sa che direzione prendere, arriva in soccorso il navigatore elettorale. Di cosa si tratta? Il navigatore elettorale non è altro che una applicazione che promette, di diradare le nubi che agitano la mente dell’indeciso di turno e metterlo su una strada ben più delineata. Come? Collegandosi al portale https://navigatoreelettorale.it e rispondendo a quaranta quesiti, che svariano tra le tematiche di più stretta attualità il “nostro” indeciso sarà collocato, in base alle risposte da lui date, su una mappa che indicherà l’affinità con il partito politico o la coalizione a lui più vicina come idee.  Il Navigatore elettorale è stato sviluppato da un team di ricerca dell’Università di Pisa, presieduto dal professor Luciano Bardi e diretto dai professori Enrico Calossi ed Eugenio Pizzimenti.

Le domande saranno raggruppate in 7 macro tematiche, con la collaborazione dell’Osservatorio su Partiti Politici e Rappresentanza, che ha raccolto le posizioni ufficiali di tutti gli schieramenti in campo.

Non solo. l’Osservatorio su Partiti Politici e Rappresentanza, ha provato a mappare tutti i partiti politici che si presentano in coalizione, o hanno raccolto firme per presentarsi nell’80% dei collegi. Quindi si è passati alla raccolta e codificazione delle informazioni di 16 partiti.

L’intento è quello di assottigliare il numero di “indecisi” e portarli all’appuntamento con le urne, con le idee un po’ più chiare.

 

di Alessandro Direse

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook