OCCUPAZIONI ABUSIVE AL SETACCIO

0
Sono cominciate ieri, mercoledì 26 maggio 2010, le operazioni di sgombero di alcuni terreni situati di fronte al lido ‘Capolinea’, a Siponto, occupati abusivamente da alcuni anni.
I primi sopralluoghi erano scattati a luglio del 2009, in seguito a una denuncia. “Da lì partirono una serie di accertamenti e ripetute verifiche”, ha affermato Matteo Rucher, responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune di Manfredonia, che si è occupato del caso in collaborazione con i Vigili Urbani.
Una lunga e attenta ricognizione ha accertato l’abuso, dopo di che è stata elevata denuncia nei confronti dell’occupante” ha spiegato il vigile Paolo Vero, “e, dopo quasi un anno, è stato possibile emanare un’ordinanza per rimuovere gli sbarramenti e riprendere, quindi, possesso dei terreni”.
I campi in questione sono alcuni ex poderi del Consorzio di Bonifica, ceduti al Comune di Manfredonia in seguito all’attuazione dei piani di lottizzazione: occupati abusivamente, venivano utilizzati per la coltura di ortaggi e, in estate, erano adibiti a parcheggio privato.
Questa mattina l’operazione è stata completata: sotto la supervisione del maresciallo Vincenzo D’Anzeris, le ruspe del Comune hanno spianato il terreno, liberandolo dagli ammassi di detriti e materiale di risulta che ne impedivano l’accesso. Nello spazio così recuperato verrà, presto, realizzato un parcheggio pubblico, al servizio della collettività.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook