automobile.it lancia il nuovo strumento per la valutazione dell’usato

0

Milano – automobile.it, sito di annunci di auto usate, nuove, Km 0 e a noleggio di proprietà del gruppo eBay, lancia un nuovo strumento per la valutazione auto disponibile sul portale per calcolare il valore di un veicolo usato in tempo reale. In questo modo ogni utente in pochi click può conoscere il valore della propria automobile compilando sette semplici campi inerenti le caratteristiche del veicolo.

A partire dal 2008 uno dei trend del mercato automobilistico italiano ha visto una rilevante crescita della compravendita di veicoli usati, basti pensare che attualmente per ogni auto nuova ne vengono vendute 1,6 usate. I fattori che hanno alimentato questa crescita sono fondamentalmente due: da una parte la crisi economica, dall’altra il fatto che le case automobilistiche hanno spinto molto in termini di innovazione, portando in molti casi a modelli sottoposti ad aggiornamenti continui con obsolescenza precoce dei veicoli. Entrambi i fattori hanno portato molti automobilisti a vedere la scelta di una vettura di seconda mano come un buon compromesso tra qualità e risparmio.

In questo contesto il passaggio di mano tra privati resta il modo più vantaggioso per vendere la propria vettura pur non essendoci le classiche garanzie della vendita/acquisto tramite concessionaria. Senza intermediazioni si può aumentare il margine di guadagno non alzando i prezzi, con vantaggi per acquirenti e venditori. Proprio per offrire una garanzia in più anche in situazioni di questo tipo, automobile.it ha realizzato lo strumento di valutazione auto semplice e completamente gratuito per ottenere la corretta quotazione del proprio veicolo usato.

Per stabilire il valore di un’auto usata ci si basa sulle informazioni principali della vettura: marca, modello, motorizzazione, anno di produzione e chilometri percorsi. Ci sono poi altri parametri che contribuiscono alla determinazione della valutazione di un’auto usata: lo stato della carrozzeria, gli optional, l’usura dell’abitacolo, i tagliandi e la manutenzione influiscono anche in modo rilevante sul valore finale di una vettura. In particolare, la quotazione della vettura è eseguita prendendo in considerazione diverse variabili che, unite, restituiscono quello che è considerato il valore medio corretto di ogni auto. Oltre a marca e modello si devono inserire anche l’alimentazione (diesel, benzina, ibrida, a gas o elettrica che sia), il tipo di trasmissione – automatica o manuale – la potenza espressa in cavalli e, naturalmente, l’anno di immatricolazione e il chilometraggio. A questo punto la quotazione avviene confrontando l’auto con veicoli simili presenti su automobile.it. La valutazione restituisce non solo un valore “medio”, ma anche una forbice che stabilisce un minimo e un valore massimo verso il quale ogni auto di quella marca e modello, di quell’anno e con quel chilometraggio può tendere a seconda che abbia una carrozzeria perfetta o i classici segni del tempo, in base a come è stato tenuto l’abitacolo e tenendo conto degli optional presenti, delle condizioni meccaniche e degli interventi di manutenzione.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook