Equity crowdfunding da record nel 2019

0

Il 2019 è stato un anno da record per l’equity crowdfunding: con oltre 65 milioni di euro raccolti sulle 9 piattaforme più attive nel Paese, ha quasi raddoppiato i numeri rispetto al 2018, quando si parlava di 36 milioni di euro. In crescita anche il numero di campagne finanziate, passate dalle 113 del 2018 alle 138 del 2019 (+18%).

L’equity crowdfunding continua dunque a mostrare il suo appeal, registrando una forte attenzione a livello nazionale e imponendosi come innovativo modello di raccolta di capitali dedicato alle aziende in cambio di quote societarie, permettendo anche ai privati di diventare facilmente investitori.

A confermarsi come miglior piattaforma di equity crowdfunding in Italia è Mamacrowd, prima per numero di campagne chiuse (68), per capitale raccolto (29 milioni di euro) e per numero di campagne milionarie (6). Parte del network di SiamoSoci, Mamacrowd permette di diventare soci, con un processo semplice, completamente online e vigilato Consob, di startup preselezionate dal network di incubatori, promettenti società che già fatturano con business validati dal mercato. Gli investitori possono diversificare l’investimento creando un portafoglio di startup innovative e diventare soci di aziende operanti nei settori innovativi più in crescita dell’economia italiana.

Mamacrowd ha chiuso il 2019* con 16 campagne finanziate, 14 milioni di euro raccolti (21% del totale italiano) e 4 campagne che hanno superato il milione di raccolta.

Tra le campagne chiuse con successo nel 2019 su Mamacrowd, il primo posto per capitali raccolti spetta al record assoluto di StartupItalia: il progetto che trasformerà la media company in una rampa di lancio per l’innovazione e le startup ha infatti raggiunto 2 milioni di euro in soli due mesi e infine chiuso con 2,6 milioni di euro di adesioni, con il 534% di overfunding e il record di aderenti coinvolti in un’unica campagna (oltre 2.000). Grazie ai fondi ottenuti e ad una joint venture con Marco Montemagno, StartupItalia creerà un grande hub dedicato all’innovazione, alle professioni del futuro e alla nuova imprenditoria in Italia.

A superare i 2,1 milioni di euro (436% di overfunding) anche la seconda campagna di Green Energy Storage, la startup dell’efficienza energetica che ha sviluppato un sistema di accumulo organico per le energie rinnovabili basato sul chinone. I fondi raccolti nel 2019 vanno ad aggiungersi al milione di euro ottenuto con la prima campagna realizzata da GES nel 2017: con 3 milioni di euro totali, GES si conferma come la società che ha raccolto il maggiore ammontare sul mercato in Italia grazie all’equity crowdfunding di Mamacrowd.

Numeri milionari anche per Kippy, che sviluppa dispositivi in grado di localizzare il proprio animale domestico, monitorare le sue attività quotidiane e capire in tempo reale i suoi bisogni:  la Pmi ha raccolto 1,1 milione di euro (229% di overfunding).

Ad affidarsi all’equity crowdfunding di Mamacrowd anche EpiCura, il primo poliambulatorio digitale in Italia che permette di prenotare in modo semplice e tempestivo visite mediche e socio-assistenziali nel luogo e all’orario preferito dal paziente: il progetto ha chiuso con successo la campagna raccogliendo 1 milione di euro (240% di overfunding) con un’operazione è stata guidata da importanti gruppi di business angel e fondi di investimento quali Club degli Investitori, LVenture Group, Club Acceleratori e Boost Heroes.

Anche MamaClean, la boutique online specializzata nella cura dei capi attraverso il servizio di lavanderia a domicilio 7 giorni su 7 dalle 7:00 alle 23:00, con la campagna su Mamacrowd ha raccolto adesioni per oltre 1,1 milioni di euro.

“L’equity crowdfunding è uno strumento flessibile e semplice che risponde all’esigenza degli investitori – che possono finalmente aggiungere al proprio portafoglio un investimento sinora riservato ai professionali – e delle pmi che possono finanziare in maniera efficiente i propri piani d’impresa e acquisire credibilità sul mercato dei capitali. Campagne come quelle di Green Energy Storage dimostrano come le startup che hanno fatto più di una campagna sulla nostra piattaforma hanno avuto successo perché sono state in grado di dimostrare che le risorse raccolte in precedenza hanno generato una crescita del business e quindi del valore aziendale per gli investitori”, commenta Dario Giudici, Co­fondatore, Presidente e Amministratore Delegato di SiamoSoci.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook