A Milano: Identità ed eredità digitali. Stato dell’arte e possibili soluzioni al servizio del cittadino

0

Smart-Cities_sce2012Si terrà il 4 dicembre a Milano, presso l’università Luigi Bocconi (Aula N07 – piazza Sraffa 13), il convegno dal titolo “Identità ed eredità digitali. Stato dell’arte e possibili soluzioni al servizio del cittadino”, organizzato dal Center on International Markets, Money and Regulation dell’Università commerciale Luigi Bocconi in collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato.

Nell’era digitale diventa necessario definire la sorte dei propri dati online, archivi digitali, locali o su cloud, investimenti gestiti online, blog, profili social, considerato che spesso questi servizi non sono basati in Italia e seguono quindi la legislazione internazionale.

Il notariato italiano, che si occupa della questione da diversi anni (le prime istruzioni in materia diramate ai notai italiani risalgono al 2007) ha avviato un tavolo di lavoro con Microsoft e Google al fine di sviluppare soluzioni ai problemi di eredità digitale. La soluzione italiana potrebbe altresì rappresentare un caso pilota a livello europeo. L’incontro è dunque l’occasione per fare un primo punto dei lavori, aperti a tutti gli operatori della rete, sin qui svolti. Interverranno, tra gli altri, Stefano Rodotà e Tom Smedinghoff, il massimo esperto statunitense della materia.

Saluti introduttivi: Piergaetano Marchetti, Università Bocconi; Maurizio Del Conte; RULES Università Bocconi. Introduzione: Oreste Pollicino, RULES Università Bocconi; Domenico Cambareri, Consiglio Nazionale del Notariato.

Keynote speaker: Alessandra Poggiani Agenzia per l’Italia digitale; Stefano Rodotà, Sapienza Università di Roma; Thomas Smedinghoff, American Bar Association; Ugo Bechini Notaio.

Tavola rotonda: modera Massimo Russo WIRED; intervengono: Alessandra Poggiani Agenzia per l’Italia digitale; Thomas Smedinghoff, American Bar Association; Carmelo Fontana, Google Bianca del Genio Microsoft; Filippo Donati, Università degli Studi di Firenze; Tommaso Frosini, Università degli Studi Suor; Orsola Benincasa.

Conclusioni: Oreste Pollicino RULES Università Bocconi.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook