Un piano di investimenti in Europa per 1.500 imprese innovative

0

commissioneeuropeaIl Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e il Banco Popolare Società Cooperativa (Banco Popolare) hanno firmato un accordo InnovFin a vantaggio delle PMI che beneficia del sostegno del Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), nucleo centrale del piano di investimenti per l’Europa.

L’accordo InnovFin consentirà nel prossimo biennio al Banco Popolare di concedere prestiti bancari per 300 milioni di euro alle imprese innovative in Italia. Il sostegno dell’UE per le imprese innovative italiane è garantito dal FEI e coperto dai fondi disponibili nell’ambito di Orizzonte 2020, il programma quadro dell’UE per la ricerca e l’innovazione.

Commentando la firma, l’amministratore unico del FEI, Pier Luigi Gilibert ha affermato: “Sono lieto di annunciare la conclusione dell’accordo con il Banco    Popolare relativo a una garanzia InnovFin per le PMI che andrà a vantaggio di 1.500 imprese innovative in Italia. Questo strumento di finanza innovativa per un ammontare di 300 milioni di euro sosterrà l’impegno del Banco Popolare a favore delle imprese che intendono sviluppare nuovi prodotti e servizi “.

Il Vicepresidente della Commissione europea, Jyrki Katainen, responsabile per l’Occupazione, la crescita, gli investimenti e la competitività, ha dichiarato: “L’accordo odierno reca con sé ulteriori buone notizie per le PMI in Italia: altre 1.500 imprese innovative e in crescita potranno ora accedere a denaro fresco per un importo complessivo di 300 milioni di euro. Mi congratulo ancora una volta con le banche italiane per lo spirito di iniziativa dimostrato e per aver collaborato in modo così efficace con il FEI“.

Commentando la transazione, Maurizio Faroni, direttore generale del Banco Popolare, ha affermato: “Con il nuovo accordo il Banco Popolare sarà in grado di finanziare le PMI innovative fino a concorrenza di 300 milioni di euro. Siamo orgogliosi di cooperare di nuovo con il FEI. Grazie al primo accordo siglato con il fondo, abbiamo potuto finanziare più di 200 PMI innovative per un importo complessivo di 200 milioni di euro”.

Questa transazione realizzata in Italia grazie al FEIS riflette l’impegno del gruppo BEI a rispondere con tempestività alle richieste degli Stati membri, della Commissione europea e del Parlamento europeo di avviare celermente iniziative concrete nell’ambito del FEIS, accelerare la concessioni di prestiti e l’offerta di garanzie che siano in grado di stimolare la crescita e l’occupazione nell’UE.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook