Per Huawei un fatturato 2013 con un + 11,6% sul 2012 e investimenti in R&D annuali per più di 5,45 miliardi di dollari

0

Huawei, multinazionale specializzata nelle soluzioni di Information e Communication Technology, ha annunciato i risultati finanziari non ancora sottoposti a revisione per il 2013, che confermano la crescita consistente e stabile del fatturato.

Il fatturato globale di Huawei per il 2013 si attesterà tra i 39,29 e i 39,62 miliardi di dollari, con un incremento su base annuale pari a circa l’11,6%. Come annunciato da Cathy Meng, Chief Financial Officer di Huawei, il risultato operativo di Huawei per il 2013 dovrebbe attestarsi tra i 4,72 e i 4,85 miliardi di dollari. Il cash flow operativo e il rapporto di indebitamento sono rimasti stabili. Nel 2013 Huawei ha rivisto una serie di processi per semplificare la struttura gestionale e assicurare una migliore efficienza operativa.

 

La crescita di Huawei si rispecchia nei tre Business Group Carrier, Enterprise e Consumer. Per la divisione Carrier, oltre il 75% del fatturato nel 2013 è stato generato dai principali 50 operatori di telecomunicazioni al mondo, mentre la quota di fatturato relativa a servizi e software è aumentata del 37% nel 2013, rispetto al +34% registrato nel 2012. Inoltre, Huawei  ha raggiunto una rapida crescita nei Business Group Consumer ed Enterprise.

 

Nonostante un panorama competitivo nell’industria ICT sempre più agguerrito, la crescita continua di Huawei può essere attribuita all’impegno profuso dalla società nell’innovazione. Huawei ha ulteriormente rafforzato gli investimenti a supporto dello sviluppo di fondamentali innovazioni scientifiche e di nuove tecnologie, assicurando allo stesso tempo l’allineamento con le esigenze dei clienti.

 

“Ogni anno, nello scorso decennio, Huawei ha investito oltre il 10% del fatturato in innovazione”, ha dichiarato Cathy Meng. “Nel 2013 i nostri investimenti in Ricerca e Sviluppo sono stati pari a 5,45 miliardi di dollari, che rappresentano circa il 14% del nostro fatturato, la somma più alta stanziata finora dalla nostra società in questo settore”.

 

La redditività di Huawei è stata supportata da una maggiore efficienza, dalla riduzione dei costi di gestione interni e operativi. Nel 2013 Huawei ha rivisto alcuni processi, riorganizzando la gestione corporate, inserendo nuovi programmi di formazione per i dipendenti e ampliando ruoli e responsabilità del suo management. Ha anche implementato un programma per assicurare ai team operativi tutti gli strumenti e i supporti informativi al fine di  prendere decisioni efficaci. Inoltre, sono state significativamente rafforzate la gestione interna e quella operativa, passando da un modello funzionale a un nuovo sistema basato sui progetti, aumentando gli investimenti in Ricerca e Sviluppo per migliorare il margine operativo.

 

Dal 2004 al 2013 Huawei ha investito un totale di 25,4 miliardi di dollari in ricerca e innovazione. Come leader globale nella tecnologia LTE, Huawei si è aggiudicata importanti premi e riconoscimenti per le reti commerciali più innovative al mondo. Huawei è pioniere nello sviluppo delle tecnologie 5G e si è impegnata ad investire 600 milioni di dollari entro il 2018 per supportare la ricerca e l’innovazione nelle tecnologie 5G per le reti mobili. La tecnologia 400G core router di Huawei è inoltre una delle più avanzate dell’industria.

 

“Dall’Everest al nord della Norvegia, alla fitta foresta Amazzonica, la nostra attenzione al cliente e la nostra solida reputazione per il rispetto degli impegni presi e dei contratti in essere sono principi base che guidano i nostri 150.000 dipendenti in più di 140 paesi in tutto il mondo. La nostra dedizione ha convinto i clienti, assicurandoci la loro fiducia”, ha dichiarato Ms. Meng.

 

Cathy Meng ha aggiunto: “La nostra attitudine alla cooperazione e allo sviluppo di soluzioni win-win sono valori chiave per Huawei. Promuoviamo la collaborazione nella catena del valore industriale e siamo continuamente impegnati nella costruzione di ecosistemi di business caratterizzati dalla condivisione di risorse, rischi e benefici, offrendo qualità elevata, prodotti e servizi innovativi ai nostri clienti”.

 

Huawei è impegnata a promuovere lo sviluppo dell’industria ICT attraverso partnership significative. In questa direzione Huawei ha selezionato 389 fornitori in base ai loro risultati e alle performance e ha predisposto pagamenti anticipati ai suddetti per circa 1 miliardo di dollari nel 2013.

 

“Il mondo fisico e quello digitale si stanno fondendo sempre più a un ritmo accelerato. Nel prossimo decennio sempre più persone utilizzeranno un numero maggiore di applicazioni e per tempi più prolungati. Questo genererà nuovi fabbisogni per la gestione di dati e servizi, rendendo sempre più importante lo sviluppo di reti e di nuovi dispositivi. Ci impegneremo per mantenere la nostra leadership nelle infrastrutture ICT. Continueremo a focalizzarci sul nostro business e sulla strategia di innovazione e proseguiremo a semplificare la nostra struttura manageriale anche nel 2014. Lavoreremo, inoltre, per raggiungere una crescita efficace nel lungo periodo e porre le basi per lo sviluppo futuro della società nei prossimi 10 anni”, ha concluso Ms. Meng.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook