L’elettronica di consumo si conferma il settore trainante per l’e-commerce italiano

0

Ifa 2018 è ormai alle porte: Berlino è pronta a dare il via all’evento più atteso legato al settore tecnologia, che ogni anno richiama migliaia di visitatori provenienti da ogni parte del mondo. Ciò che viene presentato ad Ifa stabilisce i trend del mercato per i mesi a venire, per tale ragione idealo – il portale internazionale di comparazione prezzi per gli acquisti online – ha deciso di giocare d’anticipo e svelare le principali tendenze legate all’elettronica di consumo per l’anno in corso.

La categoria “elettronica” resta quella che traina l’intero settore e-commerce con dati davvero schiaccianti: il 52,4% di tutte le intenzioni di acquisto nel 2018 ed un aumento del 15,4% rispetto all’anno precedente[1]. D’altronde, il dato è confermato dal recente “identikit del consumatore digitale” secondo cui il comparto elettronica (al 65%) risulta quello in cui i consumatori digitali spendono con maggiore frequenza. idealo ha, quindi, voluto stilare una classifica con le categorie di prodotto più desiderate all’interno del settore elettronica e ne sono emersi dati molto interessanti[2].

 

Primo posto: Smartphone. Non sorprende trovarlo in cima alla classifica con dati di crescita quasi invariati rispetto al 2017: quando si parla di e-commerce e comparazione prezzi, lo smartphone è di sicuro il prodotto verso il quale gli utenti rivolgono la maggior parte delle loro attenzioni. Non solo a livello nazionale ma anche regionale, infatti per quanto riguarda le categorie più ricercate per ogni regione, al primo posto vi sono sempre gli smartphone[3]. Nel corso dell’anno, i brand più ricercati sono stati Apple, Huawei, Samsung, Xiaomi e Honor.

Mese di maggior risparmio per la categoria: Giugno, con un risparmio massimo del 12,7% rispetto al costo medio.

Effetto IFA: Lo scorso anno l’interesse per la categoria è salito del 21,7% nelle due settimane successive a IFA.

 

Secondo posto: Televisori. Con i televisori di ultima generazione è ormai possibile fare davvero di tutto: navigare, scaricare app, godere di contenuti in alta definizione e non solo. L’interesse degli internauti per la categoria ha continuato a crescere nel corso degli anni e nel 2018 ha segnato un ulteriore +4,3% rispetto al 2017. Nel corso dell’anno, i brand più ricercati all’interno della categoria sono stati Samsung, LG Electronics, Sony, Hisense e Philips.

Mese di maggior risparmio per la categoria: Luglio, con un risparmio massimo dell’8,5% rispetto al costo medio.

Effetto IFA: Non riscontrabile. Lo scorso anno l’interesse per la categoria è diminuito del 3.3% nelle due settimane successive a IFA.

 

Terzo posto: Tablet. Tra il 2015 ed il 2017 il notebook ha sempre avuto la meglio sul tablet, fino ad oggi almeno. Nel 2018, infatti, la crescita dell’interesse verso il tablet ha per la prima volta non solo superato – ma doppiato – quella nei confronti del notebook con una percentuale di crescita del 52% rispetto al 26% del suo antagonista[4]. Quest’anno la categoria ha interessato quasi il 10% in più degli internauti rispetto al 2017. Nel corso dell’anno, i tablet più ricercati sono stati quelli a marchio Apple, Samsung, Huawei, Lenovo e Asus.

Mese di maggior risparmio per la categoria: Febbraio, con un risparmio massimo del 6,1% rispetto al costo medio.

Effetto IFA: Lo scorso anno l’interesse per la categoria è salito del 17,7% nelle due settimane successive a IFA.

 

Quarto posto: Notebook. Seppur in leggera flessione, rispetto ad altre categorie dell’elettronica, i notebook continuano ad appassionare gli internauti italiani. Quest’anno, infatti, l’interesse nei confronti della categoria è cresciuto del 5,4% rispetto al 2017.  Nel corso dell’anno, i brand più ricercati all’interno della categoria sono stati Asus, Lenovo, Hewlett-Packard, Acer ed Apple.

Mese di maggior risparmio per la categoria: Febbraio, con un risparmio massimo dell’8,1% rispetto al costo medio.

Effetto IFA: Lo scorso anno l’interesse per la categoria è salito del 3,9% nelle due settimane successive a IFA.

 

Quinto posto: Console di gioco. Sempre più apprezzate dagli internauti di tutte le età, le console di gioco hanno assistito ad un vero e proprio boom negli ultimi anni, con una crescita nel 2018 del 65% rispetto al 2017.  Nel corso dell’anno, i brand più ricercati all’interno della categoria sono stati Sony, Nintendo, Microsoft, NVIDIA e ATGames.

Mese di maggior risparmio per la categoria: Ottobre, con un risparmio massimo del 28,3% rispetto al costo medio.

Effetto IFA: Lo scorso anno l’interesse per la categoria è salito del 14,9% nelle due settimane successive a IFA.

Sesto posto: Cuffie. La qualità audio è diventata sempre più centrale nelle scelte dei produttori di elettronica nel corso degli ultimi anni, non sorprende quindi che sia aumentato tanto anche l’interesse per le cuffie, cresciuto del 60,5% rispetto all’anno precedente. Nel corso dell’anno, le cuffie più desiderate sono state quelle a marchio Apple, Samsung, Beats By Dr. Dre, Sony e Sennheiser.

Mese di maggior risparmio per la categoria: Ottobre, con un risparmio massimo del 24,7% rispetto al costo medio.

Effetto IFA: Lo scorso anno l’interesse per la categoria è salito dell’8,4% nelle due settimane successive a IFA.

 

Settimo posto: Droni. Chi pensava ai droni come ad un fenomeno passeggero dovrà ormai ricredersi, dato che l’interesse per l’intera categoria è cresciuto del 65,6% rispetto al 2017. Nel corso dell’anno, i brand più ricercati sono stati DJI, Parrot, Yuneec, Hubsan e Xiro.

Mese di maggior risparmio per la categoria: Ottobre, con un risparmio massimo rispetto al costo medio del 23,9%

Effetto IFA: Non riscontrabile. Lo scorso anno l’interesse per la categoria è sceso del 10,9% nelle due settimane successive a IFA. Gli utenti hanno concentrato la propria attenzione verso altre categorie dell’elettronica di consumo.

 

Ottavo posto: Smartwatch. Negli ultimi anni gli internauti hanno prestato un’attenzione costante verso questa tipologia di dispositivi indossabili, ma solo in tempi recenti si sono registrati i dati più interessanti, grazie anche alla spinta data dagli smartwatch di ultima generazione. In particolar modo tra gli utenti italiani, idealo ha calcolato un +140,1% di interesse nel 2017 rispetto al 2016, mentre per il 2018 l’aumento è del 28% se paragonato all’anno scorso. Tra i brand più apprezzati Samsung, Apple, Huawei, Fossil e Sony.

Mese di maggior risparmio per la categoria: Giugno, con un risparmio massimo del 6,2% rispetto al costo medio.

Effetto IFA: Lo scorso anno l’interesse per la categoria è salito dell’11,5% nelle due settimane successive a IFA.

“L’e-commerce italiano continua a crescere nei più svariati settori, ma quello dell’elettronica di consumo rimane il più collaudato – ha commentato Fabio Plebani, Country Manager per l’Italia di idealo – Merito del fatto che – da una parte – includa dispositivi entrati a far parte della nostra quotidianità, volti a facilitare le nostre vite o quantomeno intrattenerci, dall’altra è in continua trasformazione, poiché la tecnologia si rinnova costantemente e ci offre una proposta in continuo mutamento. Questa edizione di IFA ormai alle porte si preannuncia particolarmente promettente grazie alla varietà e alla qualità di produttori di smartphone, dispositivi indossabili o legati allo Smart Home pronti a mostrarci quale direzione sta percorrendo l’innovazione in Europa.”

[1]                     idealo ha analizzato le intenzioni d’acquisto relative alla macro-categoria “elettronica” nel periodo compreso tra il 1° Gennaio 2017 e il 29 Luglio 2018. Paese: Italia.

[2]                     idealo ha stilato la top 8 delle categorie di prodotto più ambite all’interno della macro-categoria elettronica (grandi elettrodomestici esclusi), analizzando le intenzioni d’acquisto registrate sul portale idealo.it dal Giugno 2017 a Giugno 2018. Tutti i dati presenti nel testo si riferiscono all’Italia ad eccezione del dato “effetto IFA” che include anche i portali internazionali di idealo ed ha, quindi, una valenza europea.

[3]                     Ad eccezione del Molise in cui scendono al secondo posto.

[4]                     Per fornire i dati, idealo.it ha analizzato il numero delle intenzioni di acquisto registrate sul portale italiano dal 2015 al 2018, verificando l’andamento, in positivo o in negativo delle ricerche condotte online, anno per anno.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook